Sport Ultime Notizie

Black Friday al Palaonda – Bolzano battuto per 2 a 1 dallo Znojmo

23 Novembre 2018

author:

Black Friday al Palaonda – Bolzano battuto per 2 a 1 dallo Znojmo

Un’altra serata storta per l’HCB Alto Adige Alperia, che incappa nella seconda sconfitta consecutiva, anche questa davanti al proprio pubblico dopo quella rimediata contro l’Innsbruck. A spuntarla al Palaonda è l’HC Orli Znojmo, che con il punteggio di 2 a 1 piega un Bolzano poco lucido e concreto. I Foxes, in attesa del Vienna che giocherà domani a Salisburgo, restano comunque al secondo posto in classifica a -1 dal Graz, sconfitto a Linz, ma vedono avvicinarsi il Klagenfurt, a -1 e con una partita in meno.
La cronaca. Coach Kai Suikkanen rinuncia all’infortunato Crescenzi e all’influenzato Tim Campbell, rientra così a roster Massimo Carozza.
Primo tempo poco emozionante e le occasioni si contano sulle dita di una mano. Il primo a provarci è Rowley, che ha il tempo per avvicinarsi alla porta e spara fuori da buona posizione, poi nel corso di due powerplay Insam prova a scaldare il biscotto e i gambali di un attento Lassila. Lo Znojmo risponde con Kujawinski, il primo degli ospiti a cercare di impensierire Irving, poi Catenacci va a un passo dal vantaggio su un veloce contropiede. 0 a 0 dopo i primi 20 minuti di gioco.
La musica non cambia nel periodo centrale, ma in contropiede Findlay non è cinico nel condurre un contropiede in due contro uno. Lo Znojmo ringrazia e al 22:16 passa: Matus prova la conclusione, il disco resta davanti alla gabbia con un gran traffico davanti a Irving e Patrik Novak è il più lesto di tutti a ribadire in rete. I Foxes faticano a reagire, ci prova il solito Insam a suonare la carica, ma la sua conclusione finisce sul corpo di Lassila. A due minuti dalla seconda sirena Petan si fa spedire anzitempo negli spogliatoi per aver colpito un avversario in pieno volto con un pugno e i biancorossi sono così costretti a giocare cinque lunghi minuti in inferiorità numerica.
La seconda pausa aiuta il penalty killing biancorosso, che resiste egregiamente. Potrebbe essere la svolta e, invece, lo Znojmo colpisce ancora al 44:55: azione insistita dei cechi, con Jan Lattner che dalla lunga distanza trova l’angolo giusto per battere nuovamente Irving. Il 2 a 0 è una mazzata, il Bolzano non riesce a mettere sul ghiaccio il carattere necessario per avviare la rimonta, ma al 53:28 Marco Insam suona la sveglia con un siluro che sbatte sulla traversa ed entra in rete. Non basta però, l’assalto finale viene ben arginato dallo Znojmo, che esce dal Palaonda con i tre punti.
Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio domenica 25 novembre, alle ore 17:30, per il big match contro l’EC KAC alla Stadthalle di Klagenfurt (diretta su Video33). Poi i Foxes resteranno “on the road”, spostandosi alla Erste Bank Arena per il match contro i Vienna Capitals in programma martedì 27 novembre (ore 19:15).
HCB Alto Adige Alperia – HC Orli Znojmo 1 – 2 [0-0; 0-1; 1-1]
Reti: 22:16 Patrik Novak (0-1); 44:55 Jan Lattner (0-2); 53:28 Marco Insam (1-2)
Arbitri: Berneker, Nikolic M. / Pardatscher, Sparer
Spettatori: 2.280

Foto/c-HCB/Vanna Antonello.  

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *