Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. Imprese e università, l’importanza di mettersi in rete

23 Novembre 2018

author:

Alto Adige. Imprese e università, l’importanza di mettersi in rete

L’importanza di mettersi in rete, le strategie di marketing nell’era dei social, le nuove sfide nella ricerca di personale qualificato sono stati alcuni dei temi di cui si è discusso nel workshop “Social Networks” organizzato dalla Sezione ICT di Assoimprenditori assieme alla Facoltà di Scienze e tecnologie della Libera Università di Bolzano.
Presso la sede della ACS Data Systems di via Negrelli a Bolzano una cinquantina tra imprenditori, professori e studenti si sono confrontati con alcuni esperti: Jens Großklags, docente della Technische Universität München, Bruno Lepri, responsabile del Mobile and Social Computing Lab della Fondazione Bruno Kessler di Trento, Giuseppe Volpato, relationship manager presso LinkedIn e Michael Niederwolfsgruber dell’agenzia di marketing SiMedia.
“Dagli interventi dei relatori è emerso chiaramente come sia sempre più decisivo essere capaci di crearsi una rete di contatti e di collaborare con altri partner. Vale per le persone, vale per le imprese e vale per i centri di formazione e di ricerca come l’università”, riassume il Presidente della sezione ICT di Assoimprenditori Alto Adige, Paul Schäfer.
“Questa manifestazione comune si conferma un’iniziativa di successo, perché ricercatrici e ricercatori della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche hanno la possibilità di entrare in contatto con le imprese locali e confrontarsi con problematiche concrete che possono dare spunto per nuovi lavori di ricerca”, afferma il Vice-Rettore per la ricerca di unibz, Johann Gamper.
Ai partecipanti sono stati dati numerosi consigli pratici sull’utilizzo dei social media all’interno delle strategie aziendali, da quelle di marketing a quelle di recruiting. In particolare su quest’ultimo tema si sono concentrati molti degli interventi dei presenti: “Quella di trovare personale qualificato è una delle sfide più grandi per le nostre imprese. Stiamo organizzando diverse iniziative per avvicinare i giovani talenti alle aziende altoatesine. In questo contesto la collaborazione con la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche di unibz è strategica, perché nell’era digitale le competenze informatiche sono sempre più richieste”, chiude Schäfer.

Foto, Johann Gamper, Jens Großklags, Paul Schäfer, Michael Niederwolfsgruber, Giuseppe Volpato e Bruno Lepri.  

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *