Ultime Notizie

Alto Adige. Boschi devastati, sospendere la caccia, fauna a rischio

4 Novembre 2018

author:

Alto Adige. Boschi devastati, sospendere la caccia, fauna a rischio

Il Wwf chiede la sospensione immediata della stagione di caccia in corso.
Non solo gli abitanti dell’Alto Adige hanno risentito dei disastri provocati dal maltempo. Anche gli abitanti naturali dei suoi boschi, la fauna, si è trovata il suo habitat compromesso dalla violenza dell’acqua e dalla furia del vento. La caduta di migliaia di alberi hanno privato molti animali dei loro nidi sconvolgendo la loro vita che ora rischiano di essere preda fin troppo facile delle armi dei cacciatori. Per aiutare la fauna selvatica a riprendersi dallo sconquasso che si è abbattuto sul suo habitat naturale, il Wwf di Bolzano ha chiesto alla Giunta provinciale di sospendere immediatamente la stagione di caccia in corso. In una lettera indirizzata all’assessore all’agricoltura e alle foreste Arnold Schuler, il comitato della associazione animalista ha fatto notare come “l’eccezionale ondata di maltempo dei giorni scorsi, oltre alla tragica morte di tre persone, ha causato danni ingenti alle foreste di ampie zone della nostra provincia. Un terreno devastato come il nostro – continua la lettera del Wwf – non è assolutamente in grado di dare il necessario sostentamento e rifugio alla fauna selvatica che è riuscita a sopravvivere ai forti venti, alle piogge, alle alluvioni e alla caduta di migliaia di alberi ad alto fusto. La nostra associazione chiede pertanto interventi straordinari a tutela della fauna selvatica e in particolare – conclude la lettera – la sospensione immediata della attività venatoria per tutto l’anno 2018 per consentire agli habitat e alla fauna selvatica di recuperare condizioni fisiologiche soddisfacenti”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *