Ultime Notizie Università

Trento. Università, meteorologia ambientale, al via un nuovo corso di laurea

2 Ottobre 2018

author:

Trento. Università, meteorologia ambientale, al via un nuovo corso di laurea

Il meteo ha un impatto diretto in settori quali ad esempio turismo, trasporti, agricoltura , ambiti nei quali le corrette previsioni del tempo possono minimizzare gli impatti socio-economici negativi causati da condizioni meteorologiche avverse e, al contrario, massimizzare i benefici ottenibili in situazioni favorevoli
Prima in Italia, la laurea magistrale in meteorologia ambientale, nata in collaborazione tra le università di Trento e di Innsbruck, è stata ufficialmente presentata questa mattina a Mesiano. Presenti i vertici dei due atenei che hanno promosso il corso di laurea: il rettore Paolo Collini dell’Università di Trento e, in rappresentanza del rettore dell’Università di Innsbruck Tilmann Märk, il professor Mathias Rotach, direttore dell’Institute for Atmospheric and Cryospheric Sciences. A introdurre gli obiettivi e i dettagli del nuovo corso di laurea è stato il coordinatore scientifico Dino Zardi. Il percorso formerà figure professionali in grado di conoscere i principi fisici che sono alla base dei fenomeni atmosferici, le variabili e le equazioni che li descrivono e le caratteristiche dei principali sistemi meteorologici alle varie scale spaziali e temporali. Fanno parte del programma di studio gli insegnamenti nell’ambito delle discipline di scienze della terra, delle discipline chimiche e delle discipline agrarie, tecniche e gestionali. Le lezioni del primo anno saranno a Trento, poi ci si sposterà a Innsbruck, mentre il secondo semestre del secondo anno sarà dedicato all’elaborazione della tesi di laurea magistrale, che potrà essere svolta in uno dei due atenei o in altre sedi (università, enti di ricerca, servizi meteorologici, agenzie per l’ambiente, ecc.). Al termine sarà conseguito un titolo valido sia in Italia sia in Austria: la laurea magistrale in Environmental Meteorology dell’Università di Trento e il Master of Science dell’Università di Innsbruck.
La proposta formativa, unica in Italia, risponde a una crescente richiesta di professionalità da parte di settori specifici su cui il meteo ha un impatto diretto, come la protezione civile, la produzione di energia da fonti rinnovabili, il turismo, i trasporti e l’agricoltura. Le previsioni del tempo, in questi ambiti, hanno come obiettivo quello di minimizzare gli impatti socio-economici negativi causati da condizioni meteorologiche avverse e, al contrario, di massimizzare i benefici ottenibili in situazioni favorevoli. Un risultato che può essere raggiunto soltanto attraverso il corretto utilizzo di una previsione meteorologica accurata e mirata, fatta da professionisti.
La nuova laurea magistrale nasce da un progetto comune che si è sviluppato tra il Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica, il Dipartimento di Fisica e il Centro Alimenti, agricoltura, ambiente dell’Università di Trento con Department of Atmospheric and Cryospheric Sciences (ACINN) della Leopold-Franzens-Universität di Innsbruck.

In foto: Dino Zardi/© Luca Valenzin per UniTrento.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *