Cultura & Società Spettacoli Teatro Ultime Notizie

Trento. Riparte il TEATRO RAGAZZI 2018/2019, 13 spettacoli per avvicinare ragazzi e bambini all’arte dello spettacolo

16 Ottobre 2018

author:

Trento. Riparte il TEATRO RAGAZZI 2018/2019, 13 spettacoli per avvicinare ragazzi e bambini all’arte dello spettacolo

Nell’offerta di spettacolo del Centro Servizi Culturali S. Chiara per la Stagione 2018/2019, ritorna il consueto spazio dedicato al TEATRO RAGAZZI. Tredici titoli in programma, distribuiti all’interno delle due consolidate rassegne: «ANCH’IO A TEATRO CON MAMMA E PAPÁ», che cerca di avvicinare i più piccoli alla magia dello spettacolo, e «SCAPPO A TEATRO», rassegna che invece guarda al pubblico adolescente e al mondo delle scuole, e che vede nel teatro un importante strumento formativo e di approfondimento. L’offerta 2018/2019, programmata in condivisione con il Coordinamento Teatrale Trentino, e con la consulenza artistica di Giovanna Palmieri, prenderà il via domenica 4 novembre, con tredici appuntamenti che si articoleranno fino a febbraio, e che andranno in scena sui palchi del Teatro Cuminetti e del Teatro Auditorium di Trento. Il programma è stato illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa dal direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara Francesco Nardelli, da Loreta Failoni, presidente del Coordinamento Teatrale Trentino, da Giovanna Palmieri, consulente artistica della rassegna, alla presenza del presidente dell’Ente Enzo Bassetti.

«ANCH’IO A TEATRO CON MAMMA E PAPÁ»
«Fin dalla sua nascita, la rassegna ha sempre messo al centro del proprio interesse la relazione tra l’adulto e il bambino – conferma la consulente artistica Giovanna Palmieri – cercando di favorire il rapporto speciale che si crea attraverso lo spettacolo a teatro. Quell’ “anch’io” che compone il titolo di quest’ormai storica rassegna che il Centro S. Chiara ogni anno propone al pubblico delle famiglie trentine, intende affermare il diritto di ogni bambino di potersi avvicinare e conoscere l’arte del teatro in tutte le sue espressioni, chiedendo all’adulto di condurlo in questo cammino». Un obiettivo che verrà perseguito anche nella Stagione 2018/2019, con 8 appuntamenti che sapranno emozionare il giovane pubblico, grazie alla qualità e alla professionalità degli autori e degli attori delle compagnie presenti.
Si inizierà domenica 4 novembre con «PINOCHHIO PINOCHIO», versione scritta e diretta da Giuseppe Di Bello, che riprende le mirabolanti avventure del burattino Pinocchio, personaggio conosciuto e amato da grandi e piccini. Sabato 17 e domenica 18 novembre, Marco Cantori proporrà un viaggio attraverso l’universo delle lettere, dei numeri e delle note con «RE TUTTO CANCELLA – ovvero come nacquero le parole», mentre sabato 8 e domenica 9 dicembre, verrà rievocata la tanto amata fiaba di Charles Perrault «POLLICINO». La Stagione proseguirà domenica 16 dicembre con «FAVOLE AL TELEFONO», spettacolo che raccoglie alcune delle più celebri favole di Gianni Rodari – nato da una collaborazione tra il Centro S. Chiara e la Fondazione Aida – mentre sabato 5 e domenica 6 gennaio, Rosso Teatro e Ullallà Teatro trasporteranno il giovane pubblico nella meravigliosa notte di Natale, accompagnati da «GLI AIUTANTI DI BABBO NATALE». Sabato 12 e domenica 13 gennaio, il «RACCONTO ALLA ROVESCIA» di Claudio Milani sarà incentrato sulla metafora del tempo che scorre e che scandisce la vita in desideri e appuntamenti importanti. Sabato 26 e domenica 27 gennaio, invece, il giovane pubblico potrà confrontarsi con un’altra celebre fiaba come «I MUSICANTI DI BREMA», rappresentata in maniera poetica e divertente da Valentino Dragano. Ultimo appuntamento della rassegna, sabato 9 e domenica 10 febbraio, con «SAPORE DI SALE – L’odissea di una sardina», racconto divertente e immaginifico sul viaggio di due pescatori all’inseguimento di una sfuggevole sardina.
Infine, come ogni anno, al termine di ogni spettacolo è previsto un momento dedicato ai più piccoli con la “MERENDA A TEATRO”, offerta in questa stagione da Almaverde Bio.

«SCAPPO A TEATRO»
Anche per la Stagione 2018/2019, la rassegna «Scappo a teatro» si rivolge al mondo degli adolescenti e delle scuole, intensificando l’intreccio tra la visione degli spettacoli e i momenti formativi con ragazzi e insegnanti, ripartendo dal principio fondante che ha caratterizzato le ultime edizioni: il teatro come importante strumento laboratoriale e di approfondimento. Per queste ragioni, la programmazione di quest’anno sarà incentrata su un’offerta che mira a trasformare il teatro in un duplice strumento formativo: da un lato il teatro in lingua – con due spettacoli in inglese e uno in tedesco – per avvicinare i ragazzi al mondo delle lingue straniere; dall’altro, il teatro come veicolo per affrontare tematiche sociali, scientifiche, con una attenzione al tema della memoria e del ricordo, intenso come trasmissione del sapere.
Il primo appuntamento è per mercoledì 14 novembre con «HAMLET», classico shakesperiano riproposto in lingua inglese dalla Compagnia The Play Group. Un’occasione per i più giovani di confrontarsi con un’opera immortale e ricca di fascino. Lo spettacolo di giovedì 22 novembre è il frutto di un progetto culturale commissionato e co-prodotto dall’Ufficio Emigrazione della Provincia Autonoma di Trento, messo in scena dalla compagnia Elementare Teatro. «INVISIBILI GENERAZIONI» racconta i cambiamenti in atto nelle nuove generazioni, in maniera empatica e convincente. All’interno dell’offerta teatrale in lingua, martedì 29 gennaio la compagnia Teatro Telaio e Compagnia Via Rosse proporrà «L’AUSTRIACA», rappresentazione in lingua tedesca, incentrata su temi importanti quali la patria, l’identità e il perdono. Già presente nella rassegna «Anch’io a teatro con mamma e papà», lunedì 11 febbraio ritorna l’appuntamento con «SAPORE DI SALE – L’odissea di una sardina», spettacolo che, per l’occasione, verrà arricchito con un laboratorio rivolte alle scuole, strutturato sul magico mondo dei pesci e organizzato con la collaborazione del MuSE – Museo delle Scienze di Trento. Infine, mercoledì 27 e giovedì 28 febbraio, la rassegna si chiuderà con «SUPERMAN & ME», spettacolo in lingua inglese prodotto da La Luna nel Pozzo, che affronta il tema della ricerca dell’identità nell’adolescenza, attraverso il divertente e intenso racconto di un giovane ragazzo americano.
Per quanto riguarda la rassegna «Anch’io a teatro con mamma e papà» rimangono invariate le condizioni di abbonamento, con la possibilità di assistere ad 8 spettacoli al costo di 30 Euro (l’abbonamento è a turno fisso il sabato o la domenica). Invariato anche il prezzo per gli spettacoli della rassegna «Scappo a teatro» – riservata alle scuole – acquistabile al costo di 5 Euro (posto unico non numerato).

In foto: I Musicanti.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com