Cultura & Società Musica Spettacoli Ultime Notizie

Torna l’evento Occidente verso Oriente a Bolzano e Bressanone

26 Ottobre 2018

author:

Torna l’evento Occidente verso Oriente a Bolzano e Bressanone

Dopo il successo nel 2017 e del maggio 2018 della manifestazione Occidente verso Oriente, l’associazione ART di Bolzano in collaborazione con gli enti ospitanti organizzerà alcuni eventi nel mese di novembre e dicembre 2018.
La manifestazione intende offrire all’Alto Adige la possibilità di conoscere costumi, cultura, musica di altre culture, ampliando l’orizzonte culturale di questa terra, fornendone la chiave di lettura di altre culture, al fine di arricchire ed essere volano di sviluppo culturale ed inevitabilmente anche economico.
L’evento inaugurale si terrà nell’Auditorium Lucio Battisti in via S. Geltrude n. 3, il venerdì 23 novembre alle ore 20 in collaborazione con la Scuola Waldorf Il piccolo principe del Colle di Bolzano. Protagoniste della serata saranno la flautista Jennifer Passamani, la violoncellista Elke Hager (violoncellista nell’Orchestra Haydn di Bolzano) e la poetessa e pianista Lilia Ianeva Satta. Queste tre artiste con un nutrito curriculum alle spalle eseguiranno musiche dell’Europa occidentale e orientale. Saranno lette dalla poetessa Lilia Ianeva Satta alcune poesie in stile haiku tratte dai tre libri pubblicati in lingua italiana, tedesca, bulgara e ladina.
Altro appuntamento in calendario contiene un omaggio a Gioacchino Rossini nell’anno del 150° anniversario della morte e si terrà il venerdì 14 dicembre alle ore 20 nella splendida cornice barocca del centro culturale Maria Heim di via Novacella 5. Il pianista Roberto Satta presenterà una selezione dei Peccati di vecchiaia. Queste splendide composizioni pianistiche create dall’artista pesarese negli anni seguenti al ritiro delle scene, sono ricche di ironia, cantabilità, che calzano perfettamente al pianoforte. Introduce il programma il musicologo Piero Mioli, una delle penne più brillanti della musicologia italiana e instancabile divulgatore della cultura musicale ed esperto dell’opera italiana. In questa serata l’associazione ART ha voluto presentare un giovane talento del corno altoatestino, Johannes Baldo, allievo del celebre didatta Luca Benucci, primo corno al Teatro del Maggio Fiorentino. Il cornista presenterà il concerto KV 447 di Wolfgang Amadeus Mozart. Tale musicista quindicenne ha ricevuto un riconoscimento per la sua già nutrita attività musicale dall’associazione ART nello scorso maggio. Tale evento è organizzato in collaborazione con la cooperativa Maria Heim Neustift di Bolzano.
L’ultimo appuntamento sarà la domenica 16 dicembre alle ore 17 nella suggestiva cornice del piccolo Castello Perif in via Stazione 27/1 a Bressanone. Nella Festa musicale a Castel Perif saranno protagonisti nuovamente il pianista Roberto Satta presenterà una selezione dei Peccati di vecchiaia di Rossini ed il cornista Johannes Baldo con il concerto KV 447 di Mozart.
I brani saranno accompagnati dalla lettura di poesie in stile haiku di Lilia Ianeva Satta in lingua italiana, francese, tedesca, bulgara e ladina.
Questa ultima manifestazione è organizzata in collaborazione con il Castel Perif di Bressanone.

Tutti i concerti sono ad offerta libera.
Informazioni e prenotazioni posti via email associazioneartbolzanobozen@gmail.com
oppure tramite cell. 351 9948563

In foto: Roberto Satta/c-Goffredo Pezzola.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *