Cultura & Società Ultime Notizie

Merano WineFestival meets Festa dell’Uva

11 Ottobre 2018

author:

Merano WineFestival meets Festa dell’Uva

Partnership fra le due iniziative nel nome della qualità e del territorio.

Da diversi anni l’Azienda di Soggiorno si impegna per fornire nuovi spunti alla Festa dell’Uva, manifestazione simbolo dell’autunno meranese ed evento più radicato nella storia della città. Pur rimanendo ancorati alla tradizione, tratto fondamentale dell’appuntamento, in questa direzione si sono orientati il percorso per il riconoscimento di Green Event per l’attenzione alla sostenibilità e all’ambiente, l’introduzione dell’aperitivo Uwo, la presenza di nuovi carri allegorici dedicati alle diverse realtà del territorio, l’apertura – nell’alveo della musica tipica alpina – a generi sperimentali. Anche in ragione di questo percorso, dal 2017 motto ufficiale della Festa dell’Uva è “Tradizione in movimento”.
Quest’anno la traiettoria di sviluppo si arricchisce di un nuovo, significativo tassello che rappresenta, fra l’altro, la capacità e la volontà degli organizzatori dei massimi eventi meranesi di dialogare fra loro e di creare sinergie: debutta “Merano WineFestival meets Festa dell’Uva”. L’iniziativa si terrà sul Lungo Passirio presso la terrazza del Kurhaus sabato 20 e domenica 21 ottobre, seconda e terza giornata della Festa dell’Uva (la cui inaugurazione si terrà venerdì 19).
«Con questa iniziativa mettiamo in relazione due momenti portanti del calendario di eventi, entrambi di spessore e pubblico internazionale. La Festa dell’Uva potrà contare su un arricchimento qualitativo e la tradizione vitivinicola del Meranese, uno degli elementi cardine della manifestazione, troverà un’espressione articolata in un contesto organizzato ed elegante»: lo spiegano Ingrid Hofer e Daniela Zadra, presidente e direttrice dell’Azienda di Soggiorno, assieme a Helmuth Köcher, carismatica figura del mondo del vino, fondatore e presidente del Merano WineFestival.
Si tratterà di un percorso di degustazione di vini selezionati di Merano e dintorni e di piccole, golose prelibatezze. Vini e specialità gastronomiche saranno proposti da 17 postazioni disposte sul Lungo Passirio dalle 10 alle 17 (i carnet con quattro tagliandi di degustazione saranno disponibili presso un’apposita cassa al prezzo di € 8,00). L’accesso alla Passeggiata, così come l’anno scorso, sarà gratuito in tutte le giornate di manifestazione.
Queste le cantine e i produttori protagonisti: Castello Rametz, Pardellerhof Montin, Eichenstein, Pföstl, Großkemat, Cantina Merano, Plonerhof, Castel Plars, Gilfenstein, Passir. Fanno inoltre parte del percorso le distillerie Ortler e Lahnerhof, le specialità bio di Alpenpur, i salumi tradizionali di Kofler Delikatessen, Pfitscher Speck, Capriz formaggi di alta quota, Erb Panificio e Pasticceria.

In foto: Helmuth Köcher e Daniela Zadra.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *