Politica Ultime Notizie

Merano. Il turismo non è l’unico responsabile dei problemi del traffico, gli albergatori ribattono al Sindaco

9 Ottobre 2018

author:

Merano. Il turismo non è l’unico responsabile dei problemi del traffico, gli albergatori ribattono al Sindaco

C’è un bisogno urgente di un concetto di mobilità che tenga conto di Merano e di tutte le comunità vicine, controbatte Hansi Pichler dell’Unione Albergatori. 

 “Le accuse non servono a nulla se non a polemiche inutili”, risponde Hansi Pichler, presidente circondariale dell’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti (HGV) Merano/Val Venosta, alle accuse del Sindaco di Merano, secondo il quale il turismo è l’unico responsabile dei problemi legati al traffico di Merano. L’HGV respinge le accuse poco qualificate e ricorda, che anche in mattinata, dove non circolano i turisti, o in periodi di bassa stagione, il traffico nella città arriva al limite della sopportazione. Secondo il sindaco di Merano il traffico fatto in casa e perciò non turistico, è aumentato di circa il 33 percento negli ultimi cinque anni. Pertanto, accusare il turismo come principale colpevole del traffico è una manovra diversiva a basso costo. “Il sindaco di Merano dovrebbe sapere, quale ruolo economico svolge il turismo per la città, e che Merano ha molte attrazioni turistiche che vengono pubblicizzate in maniera mirata”, scrive Pichler nel comunicato stampa.
Un’amministrazione comunale responsabile deve essere in grado di gestire il traffico e non cercare di trovare un colpevole per il carico di traffico. Inoltre i cantieri stradali a Merano vengono mal coordinati. “Nei periodi di raccolta e di alta stagione, ci devono essere percorsi alternativi, se vengono aperti cantieri stradali, altrimenti il collasso del traffico è inevitabile”, dice Pichler. Incolpare i comuni limitrofi di Merano e il suo andamento turistico per il traffico a Merano è altrettanto ingiusto. “Ad esempio, i comuni di Scena e Tirolo non hanno designato alcuna zona turistica negli ultimi anni”, sottolinea Pichler.
Invece di polemiche c’è un bisogno urgente di un concetto di mobilità che tenga conto di Merano e di tutte le comunità vicine. Hansi Pichler chiede quindi l’urgente realizzazione della tangenziale nord-occidentale di Merano, l’ulteriore espansione del trasporto pubblico e la creazione di corsie preferenziali per gli autobus. “Gli ospiti sono disposti ad usare i trasporti pubblici, se l’offerta e la qualità sono idonei”, sottolinea Pichler. Inoltre, sono prioritarie le alternative, come la funivia per Scena e il Tirolo. Quindi sono necessarie soluzioni innovative di mobilità verso Lana e Lagundo. “L’obiettivo deve essere quello di trasformare l’area di Merano in un modello di mobilità innovativa”, afferma Hansi Pichler, presidente del comprensorio circondariale dell’HGV.

In foto, Hansi Pichler.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com