Cultura & Società Ultime Notizie

Festa dell’Uva Merano 2018, tradizione in movimento

17 Ottobre 2018

author:

Festa dell’Uva Merano 2018, tradizione in movimento

Tre giorni di musica popolare e sperimentale, gastronomia e allegria con tante novità dal 19 al 21 ottobre in centro città.  

La sfilata di moda per l’inaugurazione. La sinergia con il Merano WineFestival. L’areale gestito dalla compagnia Schützen nel parcheggio Kallmünz. Il percorso del grande corteo domenicale a senso invertito. Le iniziative rivolte ai bambini. Lo spazio alle versioni “sperimentali” della musica popolare.
Sono tutte iniziative volte a tenere fede al motto “Tradizione in movimento” che dall’anno scorso accompagna la Festa dell’Uva di Merano organizzata dall’Azienda di Soggiorno di Merano con il contributo di vari partner e sponsor. Si innestano sui pilastri che dal 1886 fanno di questa celebrazione della fine della vendemmia il clou del calendario meranese di manifestazioni, esportando la sua notorietà ben oltre i confini altoatesini. Il centro cittadino per l’intero weekend sarà un inno alla gioia, ai sapori e alla convivialità.
Bar, ristoranti e stand del Mercato Meranese sulla Promenade garantiranno ampia offerta gastronomica.

Inaugurazione. Dopo il prologo, la sera del 18 ottobre con la tappa dell’Herbert Pixner Electrifying Tour 2018 (ore 20 al Kursaal), venerdì 19 alle 11 del mattino aprirà il tendone della compagnia Schützen Merano nel cortile di castel Kallmünz, in piazza della Rena, una delle novità di questa edizione. Sarà attivo per tutti e tre i giorni, offrendo buona cucina e performance musicali.
L’inaugurazione ufficiale avrà luogo alle 17 con la cerimonia al parco Moser sul Lungo Passirio. Al taglio del grappolo seguirà, spostandosi alla scalinata delle fontane in corso Libertà superiore, una sfilata di moda alpina e autunnale a cura di tre boutique: Oberrauch Zitt, Trachtenmode Runggaldier e Max & Co.

Merano WineFestival meets Festa dell’Uva. La Passeggiata Lungo Passirio sia sabato sia domenica sarà caratterizzata dal nuovo contesto gourmet “Merano WineFestival meets Festa dell’Uva”. Si tratterà di un percorso di degustazione di vini selezionati di Merano e dintorni e di piccole, golose prelibatezze. Vini e specialità gastronomiche saranno proposti da 17 postazioni disposte sul Lungo Passirio dalle 10 alle 17 (i carnet con quattro tagliandi di degustazione saranno disponibili presso un’apposita cassa al prezzo di € 8,00). L’accesso alla Passeggiata, così come l’anno scorso, sarà gratuito in tutte le giornate di manifestazione. Queste le cantine e i produttori protagonisti: Castello Rametz, Pardellerhof Montin, Eichenstein, Pföstl, Großkemat, Cantina Merano, Plonerhof, Castel Plars, Gilfenstein, Passir. Fanno inoltre parte del percorso le distillerie Ortler e Lahnerhof, le specialità bio di Alpenpur, i salumi tradizionali di Kofler Delikatessen, Pfitscher Speck, Capriz formaggi di alta quota, Erb Panificio e Pasticceria.
Nelle stesse giornate il Mercato Meranese proporrà prelibatezze dei masi e degli orti in piazza della Rena.

Bambini. Alla Festa dell’Uva sono benvenuti anche i bambini, ai quali vengono dedicate specifiche attività. Nel laboratorio autunnale sulla Passeggiata Lungo Passirio potranno dilettarsi con lavoretti per i quali si utilizzano materiali naturali, affiancati dalle operatrici della cooperativa sociale delle Donne coltivatrici dell’Alto Adige. Rivolto alle famiglie (bambini dai tre anni), andrà inoltre in scena in piazza Duomo, sabato alle 14.30 e alle 15.30, lo spettacolo di burattini “Meeh!” con Eva Sotriffer e Max Castlunger.

Brassfestival. Nell’ambito del 17° Brassfestival Internazionale di Merano, sabato alle 20 al Kursaal si terrà il concerto dell’ensemble Salaputia Brass con il programma “Bond, Beatles and other Brits”. Ticket € 25,00 in prevendita o alla cassa serale dalle ore 19.00.

Il corteo domenicale. La domenica si celebra la tradizione, in un valzer di concerti di bande musicali sudtirolesi sulla terrazza del Kurhaus e con il grande corteo che attraversa il centro città che quest’anno seguirà il tradizionale percorso ma a senso invertito, per evitare disagi all’accesso ai seggi per le elezioni provinciali in programma proprio il 21 ottobre.
La sfilata partirà alle 14.15 da via Garibaldi e passerà per piazza Terme, ponte Teatro, Passeggiata Lungo Passirio, corso Libertà e via delle Corse prima di sciogliersi tra la piazza del Grano e Porta Venosta. Un’ora di corteo con varie centinaia di protagonisti in 45 sezioni, tra bande musicali e carri allegorici che si faranno strada tra le ali del pubblico festante.

Green Event. Certificata “Green Event”, la manifestazione consente ai visitatori un’esperienza all’insegna della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente. L’Azienda di Soggiorno si impegna ad attuare misure in diversi settori per rendere la Festa dell’Uva ancora più ecologica.

Foto/c-IDM Frieder Blickle.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *