Cronaca Ultime Notizie

Due arresti e cinque denunce nel capoluogo altoatesino

17 Ottobre 2018

author:

Due arresti e cinque denunce nel capoluogo altoatesino

Nelle giornate del 15 e 16 ottobre 2018, nel quadro delle iniziative finalizzate all’innalzamento del livello di sicurezza, anche percepita, tra la popolazione, soprattutto nelle zone maggiormente colpite da fenomeni delittuosi, la Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di due persone straniere e alla denuncia di altri cinque soggetti extracomunitari.
In particolare, nella mattinata di ieri, gli agenti della Questura hanno tratto in arresto, nei giardini antistanti la stazione ferroviaria, un cittadino del Mali, venticinquenne e senza fissa dimora sul territorio nazionale, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti, mentre transitavano in quella zona, i poliziotti Hanno notato il giovane straniero che cercava di disfarsi di una busta contenente Marijuana. Accortisi di tale movimento, lo hanno prontamente  raggiunto, controllato e rinvenuto alcune dosi di Hashish occultate all’interno dei pantaloni, per un totale di 160 grammi. Inoltre gli agenti trovato un bilancino di precisione, diverse banconote, nonché un coltellino a serramanico. Alla luce di quanto emerso, gli agenti hanno sequestrato tutte le cose pertinenti al reato e arrestato lo straniero. Ora si trova presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’A.G.
La capillare attività di contrasto della criminalità diffusa ha consentito, inoltre, nel pomeriggio di lunedì 15 Ottobre, di denunciare in stato di libertà altri cinque cittadini extracomunitari, sorpresi in Piazza Verdi. Si tratta di soggetti di origine gambiana, con età compresa tra i 19 e i 29 anni, senza fissa dimora sul territorio nazionale e già gravati da precedenti di polizia, i quali, durante un controllo effettuato da alcune pattuglie della Squadra Volante, sono stati trovati in possesso di varie confezioni di Hashish e Marijuana, per un peso complessivo di quasi 100 grammi, nonché di banconote di diverso taglio, frutto dell’attività di spaccio. Le verifiche svolte presso gli uffici della Questura hanno permesso, altresì, di denunciare uno di essi anche per il reato di falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità.
Infine, nella stessa mattinata di lunedì, i poliziotti della Squadra Volante hanno proceduto all’arresto di un cittadino di nazionalità marocchina di 21 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano. Durante l’ordinaria attività di controllo del territorio gli uomini della Polizia di Stato hanno identificato l’uomo e scoperto che contro l’uomo era pendente un Ordine di cattura per l’esecuzione della pena della reclusione della durata di anni 2, mesi 1 e giorni 28 , inflitta per i reati di rapina e lesioni aggravate, commessi lo scorso anno nella città di Bolzano. Lo stesso, pertanto, è stato tradotto presso l’Istituto Penitenziario di via Dante.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *