Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Un secolo di vita per l’unico testimone ancora in vita dell’eccidio di Cefalonia

25 Ottobre 2018

author:

Bolzano. Un secolo di vita per l’unico testimone ancora in vita dell’eccidio di Cefalonia

A 100 anni dalla registrazione ufficiale all’anagrafe di Bruno Bertoldi, unico superstite e testimone ancora in vita dell’eccidio di Cefalonia nel quale persero la vita 8.000 soldati italiani dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 per mano dell’esercito del Reich, il Circolo Culturale ANPI “Anita” Turra/Hans Egarter di Bolzano ha promosso nello Spazio Resistenze di via Torino, una iniziativa per festeggiare il secolo di vita di uno straordinario protagonista del nostro tempo. Alla serata dedicata alla “Lezione di una Vita” di Bruno Bertoldi ha partecipato anche il Sindaco Renzo Caramaschi che, nel porgere al neo centenario “gli auguri più cari della Città tutta per questo grande traguardo”, ne ha esaltato lo spirito e l’attaccamento convinto e senza riserve ai principi di democrazia e libertà cui ogni società dovrebbe ispirarsi. “Principi e ideali cui Bertoldi non è mai venuto meno – ha detto il primo cittadino – e che anzi, ha inseguito e difeso strenuamente per tutta la vita”. Nato nel 1918 e cresciuto a Carzano in Trentino (all’epoca Tirolo austriaco), Bertoldi fu arruolato nel 1937 a Bolzano nella divisione Acqui. Sbarcato prima in Albania e poi militare di stanza a Cefalonia, sopravvisse miracolosamente all’eccidio. A Bertoldi il Sindaco Caramaschi ha consegnato la Medaglia d’Onore della Città di Bolzano.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *