Sport Ultime Notizie

Alto Adige. Calcio. A Gubbio ancora pareggio per il Südtirol, che però avrebbe meritato ben altro

21 Ottobre 2018

author:

Alto Adige. Calcio. A Gubbio ancora pareggio per il Südtirol, che però avrebbe meritato ben altro

Quarto risultato utile consecutivo per il Südtirol, che dopo la vittoria nel turno infrasettimanale contro la Triestina raccoglie un punto a Gubbio. Allo stadio “Barbetti” finisce 0 a 0, con la porta di Offredi che rimane inviolata per la settima partita sulle otto disputate, nonostante la squadra di Zanetti abbia dovuto giocare per quasi mezz’ora in dieci uomini in seguito all’espulsione di Morosini al 66′.
Avvio di gara di marca umbra, ma il primo affondo è della squadra di Zanetti, al 4′, Fink riesce ad uncinare il pallone e a servirlo a De Rose che dai 20 metri prova un tiro a spiovere di sinistro, costringendo il portiere del Gubbio a smanacciare il pallone sopra la traversa.
Gubbio più manovriero in questo primo scorso di match, nel quale gli umbri esercitano un certo predominio territoriale, ma i biancorossi sono più pericolosi quando si proiettano in avanti, come al 16′ con Turchetta che si fa larga sulla destra per poi effettuare un cross a mezz’altezza a centro area, dove Morosini – al volo – conclude alto sopra la traversa.
Insiste il Südtirol, e al 21′ Morosini – da dentro l’area – smista un buon pallone sul centro-sinistra per l’inserimento di Fabbri, la cui conclusione mancina risulta però sbilenca, terminando abbondantemente a lato.
Primo tiro in porta del Gubbio al 38′: destro dai 25 metri di Casiraghi che Offredi disinnesca in due tempi.
Buon primo tempo di Fink e compagni, con le due squadre che vanno al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte, dopo l’intervallo, senza cambi in entrambe le squadre, ma dopo appena due minuti – nel Gubbio – dà forfait Casoli per infortunio muscolare, sostituito da Schiaroli.
Al 3′ quarta palla-gol, nitidissima, per la squadra di Zanetti, con Turchetta che dalla sinistra chiede ed ottiene il “dai e vai” da De Rose, entrando in area di rigore ma addosso a Marchegiani, letteralmente graziato dal numero 7 biancorosso.
Meriterebbe il vantaggio, il Südtirol, che schiaccia sempre più il Gubbio nella propria metà campo, ma al 20′ Morosini, già ammonito, interviene in maniera rude, ancorché non cattiva, su un avversario al limite dell’area avversaria: secondo cartellino giallo per il centrocampista bergamasco, che viene conseguentemente espulso, e biancorossi in 10 uomini.
Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra di Zanetti si mantiene in proiezione offensiva, e al 23′ Turchetta si accentra e lascia partire un destro radente che Marchegiani toglie dall’angolino, distendendosi in tuffo.
Inevitabilmente i biancorossi concedono qualche spazio in più al Gubbio, e allora mister Zanetti effettua contemporaneamente tre cambi, al 29′: i primi due tecnici (Costantino per De Cenco, Antezza per De Rose), il terzo invece tattico con Procopio che rileva Turchetta per irrobustire la linea mediana, segnatamente la fascia sinistra.
Ma i biancorossi non rinunciano comunque a giocare e a proporsi in avanti, anche se al 40′ Offredi deve balzare alla propria destra per intercettare una girata di Ettore Marchi, servito sul primo palo da un cross dalla sinistra di Pedrelli. È l’ultima emozione del match. A Gubbio finisce 0-0 e i biancorossi possono avanzare più di un rimpianto.

In foto. Mister Zanetti (F. C. Südtirol)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *