Cultura & Società Ultime Notizie

Imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di immobili anche per i negozi. L’Unione, “stimolo per la riapertura dei negozi sfitti nei centri abitati”

17 Settembre 2018

author:

Imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di immobili anche per i negozi. L’Unione, “stimolo per la riapertura dei negozi sfitti nei centri abitati”

Nell’ambito del dibattito della prossima legge di bilancio italiana, il Governo prevede anche di estendere l’imposta sostitutiva sui guadagni da affitto di locali residenziali, la cosiddetta cedolare secca” anche ai locali commerciali.
“Questo intervento potrebbe sicuramente dare nuova vitalità al mercato degli affitti, con ricadute positive anche sugli affitti dei locali commerciali nei nostri centri urbani”, afferma Philipp Moser, presidente dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige, che da tempo, insieme all’associazione nazionale Confcommercio auspica questa particolare estensione.
La proposta di un ampliamento della tassazione agevolata dei guadagni derivanti dagli affitti nel settore privato anche in ambito commerciale è attualmente allo studio del Ministero dell’economia e, in caso di approvazione dell’intero pacchetto fiscale contenuto nella legge di bilancio, dovrebbe essere confermata definitivamente.
Nel campo degli affitti di abitazioni, i locatori dal 2011 possono approfittare – al posto dell’imposta progressiva – della cedolare secca, un’imposta sostitutiva forfettaria del 21 ovvero 10 percento delle entrate da affitto.
Il successo nella gestione dei locali sfitti prevede una serie di interventi mirati in grado di riaprire i negozi vuoti in breve tempo e andando, di conseguenza, a incrementare la vitalità e l’attrattività di centri storici e quartieri. Tra esse figurano anche gli interventi di natura fiscale, come ricorda l’Unione, che auspica pertanto l’approvazione della proposta.
In foto: Philipp Moser.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *