Politica Ultime Notizie

Bolzano. Traffico, “Patti chiari per Bz, intanto blocco dei diesel Euro 3″, Caramaschi

4 Settembre 2018

author:

Bolzano. Traffico, “Patti chiari per Bz, intanto blocco dei diesel Euro 3″, Caramaschi

Da piazza Municipio parte il contrattacco sulla difficile e controversa questione traffico. Dal primo luglio  2019 i diesel Euro 3 non potranno circolare sulle strade della città nelle ore più trafficate. L’organizzazione del blocco è stata assunta in accordo con le associazioni di categoria Apa e Cna. Sabato domenica e festivi saranno esclusi dal provvedimento. Dal primo gennaio 2020 il divieto sarà esteso anche ai veicoli commerciali , mentre continueranno a circolare i Tir sopra le 3,5 tonnellate. Il blocco degli Euro 4 ed Euro 5 è previsto entro il 2023. “Queste misure non sono discrezionali – ha precisato Caramaschi – come sindaco ho la responsabilità sanitaria e non posso derogare da questa responsabilità”. Qualora  i valori d’ inquinamento non dovessero scendere, il Sindaco ha preannunciato che potrebbero essere assunti altri provvedimenti restrittivi per la circolazione degli autoveicoli. “A livello provinciale -ha aggiunto il primo cittadino- gli” Euro Diesel 3″ rappresentano circa il 17% del parco mezzi complessivo circolante”. L’attenzione è sempre concentrata sulla nuova viabilità in via Druso. La situazione non sarebbe peggiorata, dice Caramaschi – “perché i flussi sono identici a prima. Nel 2017 si è verificato un ingorgo analogo a quello di venerdì scorso, e la coda era identica, ma soltanto spostata nell’altra corsia. Venerdì c’è stata una concomitanza di fattori : assedio di turisti in città, pioggia, due incidenti, uno in galleria del Virgolo e l’altro in  piazza Verdi. Il problema è strutturale e solo la Provincia può risolverlo dopo tanti anni di immobilismo”. Il sindaco ha spiegato che nel prossimo tavolo organizzativo con l’assessore provinciale Mussner  esigerà patti chiari, cioè delibere scritte sui prossimi impegni. Ha ricordato che da oltre vent’anni  sono state realizzate opere a Brunico, Bressanone, Laives, Naturno, in tutta la provincia senza chiedere un soldo ai Comuni. “La Provincia ha velocizzato l’arrivo a Bolzano non curandosi delle conseguenze sul capoluogo”, ha detto “ora è finito il tempo delle chiacchiere e ci vogliono decisioni”.

Foto, sindaco Renzo Caramaschi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *