Politica Ultime Notizie

Bolzano. Sanità, torna in Azienda sanitaria l’ex direttore generale Thomas Schael?

1 Settembre 2018

author:

Bolzano. Sanità, torna in Azienda sanitaria l’ex direttore generale Thomas Schael?

Irregolarità procedurali, ma anche complicazioni legate alla rappresentanza proporzionale, grande rebus per il presidente Arno Kompatscher
Il bando per il successore di Schael non è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, ma solo a livello locale, perciònon è valido. Il posto può restare vacante non più di 60 giorni, quindi non oltre il 9 ottobre.
La  gara per l’occupazione del posto del direttore generale della Azienda sanitaria locale deve essere annullato per gravi irregolarità procedurali, quindi il dismesso direttore generale Thomas Schael (dal 10 agosto) dovrà essere richiamato in servizio.
La notizia clamorosa  è data dal quotidiano di lingua tedesca Tageszeitung sulla base di notizie dell’Azienda Sanitaria.  La gara per la copertura del posto di direttore generale è stata pubblicata solo a livello locale ma non sulla Gazzetta Ufficiale, secondo quanto prevedono le disposizioni di legge nazionali. La violazione della legge e del relativo decreto Madia-Lorenzin, impedisce quindi il diritto ad ogni iscritto nel registro nazionale di partecipare al bando altoatesino.
Il posto di direttore nel servizio medico è vacante da 10 agosto, data dello scioglimento del contratto con l’ex direttore generale Thomas Schael. La legge stabilisce che la posizione vacante deve essere risolta entro 60 giorni. L’ultimo giorno utile è quindi il 9 ottobre. Ciò significa che Schael potrebbe rientrare in servizio entro tale data, salvo la complicazione rilevata ai massimi livelli  – leggi Kompatscher – che Schael non è iscritto nei ranghi nazionali. A questo punto la nomina spetta al Ministero della salute, e quindi il nuovo direttore generale risulterebbe non appartenente al gruppo linguistico tedesco, contrastando la rappresentanza proporzionale prevista dalla Statuto di Autonomia.
Un grande rebus  che Kompatscher si trova per le mani in piena campagna elettorale.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *