Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. “Dove si produceva buon vino, non si può che vivere bene”

29 Settembre 2018

author:

Bolzano. “Dove si produceva buon vino, non si può che vivere bene”

Gries saluta in maniera festosa la propria storica cantina e guarda al futuro con ottimismo: per la prima volta gli abitanti del quartiere, e non solo, hanno potuto vedere da vicino la zona su cui sta nascendo il progetto residenziale “Gries’Village”. In occasione della cerimonia di addio il presidente di Cantina Bolzano, Michl Bradlwarter, ha consegnato ufficialmente le chiavi ad Heinz Peter Hager, presidente della Living Gries Srl.

Per svariati decenni i viticoltori di Gries e dintorni sono arrivati con i trattori fino a qui, nel piazzale dell’antica Cantina Bolzano che affaccia su piazza Gries, per conferire i frutti del loro lavoro. Con il passare del tempo però, come ha spiegato il presidente della storica cooperativa vitivinicola Michl Bradlwarter, la vecchia struttura non era più in grado di soddisfare i requisiti necessari per la produzione di ottimi vini: “Siamo stati costretti a cercare un’altra sede adeguata, e l’abbiamo trovata a San Maurizio”. Per poter costruire la nuova cantina era tuttavia necessario prima vendere quella vecchia, e la ricerca di un acquirente disposto a pagare il giusto prezzo non è stata per nulla facile. Ad un certo punto è entrata in gioco SIGNA, “un partner che fin dall’inizio si è dimostrato di assoluta fiducia”. Anche l’assessore comunale Luis Walcher, a sua volta residente a Gries, ha lodato il progetto di SIGNA: “Questo è il posto ideale dove andare a vivere”.
Da parte sua Heinz Peter Hager, presidente della Living Gries Srl – consociata di SIGNA – ha elogiato la grande “affidabilità dimostrata da Cantina Bolzano in ogni fase delle trattative, dai primi contatti alla consegna dei terreni passando per la stipula del contratto”. Hager ha quindi illustrato i dati essenziali del progetto residenziale Gries’Village: “Grazie all’accordo trovato anche con i vicini della cantina, siamo riusciti a integrare nel progetto i vecchi campi da tennis di Gries”. Questo ha permesso di aumentare la cubatura abitativa, cosicché “qui sorgeranno dieci palazzine eleganti in un ambiente tranquillo, lontano dai rumori del traffico pur essendo nel cuore di Gries”.
Due delle dieci palazzine sono già in fase di costruzione, le altre otto partiranno a breve. “Noi offriamo un prodotto decisamente particolare, perché le nostre abitazioni vantano allestimenti rari da trovare a Bolzano”, afferma Hager. Tant’è che parecchi appartamenti sono già stati venduti e la richiesta di informazioni continua ad essere alta. La vendita si effettua direttamente con SIGNA nel suo ufficio di piazza Walther oppure, sempre senza provvigioni, tramite sei agenzie immobiliari cittadine.

In foto da sinistra: Heinz Peter Hager, il presidente della cantina Michl Bradlwarter e l’assessore comunale Luis Walcher al momento della consegna ufficiale delle chiavi, avvenuta durante la “Festa della cantina Gries’Village” di sabato 29 settembre 2018.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *