Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. “Colazione con l’Artoteca!”

4 Settembre 2018

author:

Bolzano. “Colazione con l’Artoteca!”

Secondo incontro in Biblioteca per conoscere meglio il progetto e gli artisti che partecipano, l’appuntamento è per il 7.09 alle ore 10:00 con Lucia Nardelli intervistata da Stefania Rossi.

Sei curioso di conoscere come funziona l’Artoteca? L’appuntamento è alla Biblioteca Claudia Augusta a “Colazione con l’Artoteca!”. Tra un caffè e una brioches gli/le artisti/e presenti nel patrimonio di Artoteca racconteranno le proprie opere intervistati da giovani esperti/e d’arte.
Un modo nuovo per conoscere gli artisti e le artiste del territorio, scoprirne la tecnica e le caratteristiche, fare colazione con loro e gli altri utenti della biblioteca e magari portarsi a casa un’opera d’arte! Dopo il primo appunatmento con Elisabetta Vazzoler venerdì 7 settembre alla Biblioteca Claudia Augusta di Bolzano (all’interno del Centro Trevi) alle 10:00: è la volta di Stefania Rossi che presenterà le opere e la carriera di Lucia Nardelli.
L’Artoteca dell’Alto Adige nasce grazie alla collaborazione della Associazione degli artisti di Bolzano e la Cooperativa 19 nel 2013 a Bolzano, come la prima biblioteca provinciale – e una delle rarissime in Italia – dedicata interamente al prestito di opere d’arte. La particolarità di questa Artoteca, che la differenzia dagli altri progetti di questo genere, è quella di avere in patrimonio solo opere originali di artisti del territorio con l’obiettivo quindi di valorizzare gli artisti locali e il loro lavoro.
Un’opera d’arte viene riconosciuta come tale quando incontra il proprio pubblico. Artoteca intende ripensare le forme tradizionali di gestione e valorizzazione del patrimonio artistico e riattivarne gli obiettivi, coinvolgendo la popolazione in un momento di crescita culturale comune e continua nel tempo. L’idea è semplice ed è già stata sperimentata in Germania e nel Nord Europa. Al posto di immaginare una collezione concentrata all’interno di un edificio in cui il pubblico necessariamente va alla collezione, immaginiamo una collezione diffusa, sparsa per le città, che va al pubblico: una vera e propria biblioteca delle opere d’arte dove al posto di prendere in prestito dei libri, i cittadini possono prendere in prestito quadri, sculture e altro.
L’Artoteca inaugura quindi un nuovo modo di relazionarsi con le opere d’arte. Non solo capolavori da ammirare, ma arte da toccare, provare, godere, nelle pareti di casa propria.
A partire dal 2017 l’Artoteca, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Educazione permanente, biblioteche e audiovisivi della Provincia Autonoma di Bolzano, entra a far parte a tutti gli effetti dei servizi delle biblioteche Public Library aderenti e si possono prendere in prestito le opere direttamente in 4 biblioteche delle provincia: Biblioteca Provinciale italiana Claudia Augusta, Biblioteca Don Bosco di Laives, Biblioteca Endidae di Egna e Biblioteca Italiana di Ora. Il progetto Artoteca è sostenuto dalla Ripartizione Cultura Italiana della Provincia Autonoma di Bolzano.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *