Cultura & Società Ultime Notizie

Vendemmia in Alto Adige, Cantina Terlano dà ufficialmente il via

22 Agosto 2018

author:

Vendemmia in Alto Adige, Cantina Terlano dà ufficialmente il via

L’estate sta finendo, ma per le cantine dell’Alto Adige inizia la fase più calda e movimentata dell’anno: la vendemmia. Cantina Terlano, come da tradizione, è la prima cantina a dare il via alla raccolta. Oggi sono state consegnate in cantina le prime uve Sauvignon, una settimana in anticipo rispetto alla media degli anni precedenti ed un giorno prima rispetto all’anno scorso. Le uve hanno superato positivamente l’attento controllo dell’enologo Rudi Kofler che afferma: “Questa potrebbe essere un’annata estremamente interessante”.

Cantina Terlano è la cantina più premiata dell’Alto Adige e produce vini rossi e bianchi che godono di grande prestigio, anche a livello internazionale. Per produrre vini d’eccellenza sono necessarie uve di qualità superiore e quest’anno le premesse sembrano davvero ottime: “Le uve sono sane, ben mature e hanno ottime caratteristiche organolettiche. Possiamo ritenerci molto soddisfatti, ci sono tutti i presupposti per la produzione di un vino di qualità e con grande potenziale di sviluppo”, afferma Kofler.
Le sfide, tuttavia, non sono mancate: “Il mese di maggio è stato particolarmente instabile e con molti giorni di pioggia. L’estate invece è stata calda e secca oltre la media, con alcune notti in cui la temperatura ha superato i 20°C anche dopo il tramonto, come accade nei climi tropicali”. L’abbassamento delle temperature durante la notte, negli ultimi giorni, ha giovato alle uve: “Questo aspetto è molto importante per ottenere il giusto bilanciamento tra zuccheri e acidità”, sottolinea Kofler. Secondo l’enologo quest’anno non ci sono stati grandi problemi legati alle malattie fungine e la maturazione delle uve in vigna è stata ottimale. Ad oggi l’annata 2018 è paragonabile a quella del 2015. Per quanto riguarda le varietà rosse, invece, non è ancora possibile sbilanciarsi: “Al momento ci stiamo occupando della raccolta delle uve Sauvignon, seguirà la vendemmia di Pinot Grigio, Pinot Bianco e infine Chardonnay. La raccolta delle varietà rosse inizierà tra una decina di giorni con le uve di Pinot Nero mentre le ultime varietà di uve rosse verranno raccolte ad ottobre”.
La resa di quest’anno è nella media: “La grandine ha colpito una porzione di vigneti intorno a Terlano ma i danni sono stati limitati e non incideranno sulla resa finale. Gli acini danneggiati dalla grandine sono stati rimossi con grande cura”, conclude Kofler.
Cantina Terlano produce ogni anno circa 1,4 milioni di bottiglie, delle quali il 70% di vini bianchi, che vengono esportate in tutto il mondo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *