Cultura & Società Esteri Ultime Notizie

Innsbruck. Medaglie al merito per 27 altoatesini, 2 di madrelingua italiana

15 Agosto 2018

author:

Innsbruck. Medaglie al merito per 27 altoatesini, 2 di madrelingua italiana

Sono 27 gli altoatesini, di età compresa fra i 57 e gli 82 anni, provenienti da tutte le zone della Provincia e in rappresentanza dei diversi gruppi linguistici e dei diversi settori, che hanno ricevuto oggi a Innsbruck le onorificenze del Tirolo. A consegnarle i due presidenti del Land Tirolo e della Provincia di Bolzano, Günther Platter e Arno Kompatscher. Questa volta è stato il turno delle medaglie al merito, mentre le croci al merito e gli attestati di merito per azioni di salvataggio saranno consegnati il 9 settembre a Castel Tirolo.
Tra i 27 altoatesini premiati a Innsbruck vi sono anche due persone di madrelingua italiana. Si tratta di Gabriella Bisacco, bolzanina, da tanti anni attiva nel settore dell’assistenza agli anziani e ai malati. La Bisacco opera come volontaria presso l’associazione sclerosi multipla Alto Adige, presso il Centro Auser e all’interno di una serie di gruppi di auto-mutuo-aiuto. Medaglia al merito anche per Antonio Bezzati, pure lui bolzanino. Dal 1994 al 2017 Bezzati è stato presidente dell’associazione lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (ANMIL), nel corso della sua vita si è contraddistinto per il suo impegno nel mondo del sindacato e per il suo impegno per il miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro.

1. Herbert Mair, Valdaora, Vigili del fuoco e banda musicale
2. Antonia Baumgartner Falzes, famiglia, educazione, solidarietà nelle situazioni di crisi
3. Anna Pichler Gasser, Bolzano, cori e lavoro con gli anziani
4. Gabriella Bisacco, Bolzano, sanità e lavoro con gli anziani
5. Antonio Bezzati, Bolzano, invalidi del lavoro, sicurezza sul luogo di lavoro
6. Gerald Mair, Bolzano, alpinismo con AVS e associazioni museali
7. Peter Ganterer, Tesimo, sociale, famiglia e lavoro con gli anziani
8. Josef (Sepp) Hofer, Bolzano, alpinismo
9. Walter Egger (ex ispettore scolastico), Merano, cronista di paese, sociale, cultura
10. Pepi Ploner, Varna, banda musicale e associazionismo
11. Otto Ritsch, Bressanone/Eores, banda musicale e associazionismo
12. Josef Kerschbaumer, Bressanone /Scezze, associazionismo e comunità parrocchiale
13. Rosa Kofler Rauter, Valdaora, lavoro, comunità parrocchiale, transfrontalieri
14. Georg Leitgeb, Anterselva, vigili del fuoco
15. Maria Daverda, Anterselva, associazionismo
16. Serafin Rubatscher, Brunico, persone con problemi sociali
17. Erika Zingerle, Brunico, lavoratori, donne, anziani, comunità parrocchiale
18. Othmar Perathoner, Selva di Val Gardena, anziani, teatro e chiesa
19. Johanna Daldoss Zwischenbrugger, Aldino, associazionismo
20. Engelbert Zelger, Ora, sport
21. Christine Dissertori Zwerger, Termeno, agricoltura
22. Josefine Senoner, suor. Maria Irmengard (Madre superiora Mariengarten), Appiano/S. Paolo, chiesa, scuola internato, agricoltura
23. Eduard Spitaler, Appiano/S. Michele, cultura
24. Robert Ruepp, Sluderno, cori musicali, cronista di paese
25. Carla Wieser, Silandro (ex atleta olimpica nella ginnastica), sport
26. Alma Agreiter, Solda, comunità parrocchiale
27. Franz Seeber, Racines, musica (organista), assieme alla moglie si prende cura del figlio con grave disabilità

In foto: i presidenti di Tirolo e Alto Adige, Günther Platter e Arno Kompatscher/c-Foto Land Tirol/Frischauf.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *