Sport Ultime Notizie

Buon primo test stagionale per il Bolzano, ma il Vityaz vince 3 a 2

13 Agosto 2018

author:

Buon primo test stagionale per il Bolzano, ma il Vityaz vince 3 a 2

È un buon Bolzano quello visto a Corvara in Badia per la prima amichevole stagionale contro il Vityaz Podolsk, compagine di KHL con alle spalle già cinque settimane di preparazione. I russi la spuntano per 3 a 2, rimontando uno svantaggio di 2 a 0 maturato grazie alle reti biancorosse di Kuparinen e Campbell. Positiva comunque la prova dei ragazzi di coach Kai Suikkanen.
La cronaca. Nella prima uscita stagionale mancano all’appello Luca Frigo (infortunato), Dan Catenacci, che esordirà venerdì prossimo, e Andrew Crescenzi. Tanti powerplay in favore del Bolzano nel corso della prima frazione. In doppia superiorità numerica, infatti, i Foxes sbloccano: il primo marcatore stagionale è Matti Kuparinen, che approfitta di un disco vagante davanti alla porta per battere Ortio. Biancorossi che restano in 5 contro 4 e centrano anche il raddoppio, grazie a una bomba dalla distanza di Tim Campbell che pochi minuti prima aveva colpito in pieno la traversa con un altro missile al volo. Con il passare dei minuti i russi provano ad alzare la pressione e a fare il gioco, trovando però una retroguardia bolzanina attenta e disciplinata e un Irving dai riflessi pronti. 2 a 0 al termine del primo tempo.
Nel secondo periodo i russi sembrano essere più in palla. Se prima però sfiorano il goal con Hrivik, poco dopo rischiano di incassare la terza rete: Miceli si invola in contropiede con Brighenti al suo fianco, ma sceglie l’azione personale senza riuscire a battere Ortio. Al giro di boa del match Irving lascia il posto tra i pali a Jake Smith, ma nel frattempo il Vityaz schiaccia i Foxes con il passare dei minuti e Kokarev accorcia le distanze con un gran polsino all’incrocio dei pali. Poco dopo gli ospiti pareggiano i conti: il mattatore è ancora Kokarev, che questa volta serve un disco d’oro a Shvets-Rogovoi per il 2 a 2, risultato con il quale si arriva alla seconda sirena.
Bolzano che parte in inferiorità numerica nel terzo drittel e il Vityaz trova la rete del vantaggio, grazie a Nikulin che spara in rete l’assist di Semin. I Foxes ci provano in tutti i modi nei restanti 18 minuti di gioco, anche in virtù di svariati powerplay a disposizione, ma Ortio abbassa la saracinesca e non concede nulla ai Foxes, trascinando i suoi alla vittoria.
Il Bolzano tornerà in pista il prossimo weekend per la Dolomiten Cup, alla Würtharena di Egna: venerdì 17 agosto, alle ore 20, il match contro l’Augsburg Panther, domenica invece o la finale (ore 20) o la finale terzo/quarto posto (ore 16) contro EV Zug o Düsseldorfer EG.

HCB Südtirol Alperia – Vityaz Podolsk 2 – 3 [2-0; 0-2; 0-1]

Reti: 07:31 Matti Kuparinen PP2 (1-0); 08:05 Tim Campbell PP1 (2-0); 33:50 Denis Komarev (2-1); 36:54 Artyom Shvets-Rogovoi (2-2); 41:56 Alexander Nikulin PP1 (2-3)

Foto/c-HCB/Vanna Antonello.  

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *