Politica Ultime Notizie

Bolzano. Elezioni, Elio Cirimbelli, Pd, Perché mi candido “La mia anima ha fretta” è la risposta

16 Agosto 2018

author:

Bolzano. Elezioni, Elio Cirimbelli, Pd, Perché mi candido “La mia anima ha fretta” è la risposta

Ci scrive Elio Cirimbelli che per capire meglio il perché di una sua eventuale candidatura, richiestagli dal Segretario del Pd Huber ma anche dallo stesso Tommasini e Repetto con i quali dovrebbe gareggiare, è opportuno leggere “chi ne avesse voglia una stupenda poesia di Mario de Andreade: “La mia anima ha fretta.”

Ma prima di leggere la poesia, Cirimbelli fa presente alcune sue riflessioni che trascriviamo integralmente “ Lo scorso anno ho compiuto 70 anni e ho fatto mio il senso profondo e realistico di questa ” lirica”.Va anche detto che non mi voglio rassegnare a vedere “l’avanzata” della Lega,delle destre e tanto meno dei 5 stelle.Partiti e Movimenti autonomisti dell’ultima ora , pur di governare con la SVP. Svp che è sempre stata politicamente opportunista, ma allo scopo di portare a casa dei risultati,e noi abitiamo in questa casa, in questa casa siamo nati e vivono i nostri figli ed i nostri nipoti. Dobbiamo dare loro un futuro e non illuderli con facili promesse, del tutto ora. E subito.La Svp lo sa che il Pd è sempre stato un alleato fedele e responsabile, sa anche pero che tra alleati ci vuole pari dignità una sana e forte dialettica e poi capacità di sintesi senza perdersi in inutili scaramucce e provocazioni. Personalmente non sono interessato alla cosiddetta ” testata di lista”. Un certo carisma, una leadership la si ha o non la si può costruire in un paio di mesi. Mi piacerebbe mettere in atto, come più volte ho suggerito, la politica dell’ascolto.In questi anni ho imparato che nel sociale la prima forma d’aiuto è l’ascolto. Anche in politica si dovrebbe parlare di meno,promettere di meno ed ascoltare di più. A volte si perde troppo tempo in inutili discussioni interne,solo per il gusto di ascoltare se stessi. Se siamo nati con 2 orecchie ed una sola bocca,probabilmente tutto ciò ha un significato”.
Segue la poesia. LA MIA ANIMA HA FRETTA.Poesia di Mario de Andrade (San Paolo 1893 – 1945 )
Ecco il testo della poesia.
Ho contato i miei anni e ho scoperto che ho meno tempo per vivere da qui in poi rispetto a quello che ho vissuto fino ad ora.
Mi sento come quel bambino che ha vinto un pacchetto di dolci : i primi li ha mangiati con piacere,ma quando ha compreso che ne erano rimasti pochi ha cominciato a gustarli intensamente.
Non ho più tempo per riunioni interminabili dove vengono discussi statuti,regole, procedure e regolamenti interni,sapendo che nulla verrà raggiunto.
Non ho più tempo per sostenere le persone assurde che, nonostante la loro età cronologica, non sono cresciute.
Il mio tempo è troppo breve : voglio l’essenza , la mia anima ha fretta.
Non ho più molti dolci nel pacchetto.
Voglio vivere accanto a persone umane, molto umane, che sappiano ridere dei propri errori e che non siano gonfiate dai propri trionfi e che si assumano le proprie responsabilità.
Così si difende la dignità umana e si va verso la verità è l’onestà.
È l’essenziale che fa valere la pena di vivere.
Voglio circondarmi di persone che sanno come toccare i cuori, di persone a cui i duri colpi della vita hanno insegnato a crescere con tocchi soavi dell’anima.
Si,sono di fretta, ho fretta di vivere con l’intensità che solo la maturità sa dare.
Non intendo sprecare nessuno dei dolci rimasti.
Sono sicuro che saranno squisiti, molto più di quelli mangiati finora.
Il mio obiettivo è quello di raggiungere la fine soddisfatto e in pace con i miei cari e la mia coscienza.
Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai solo una

Foto, Elio Cirimbelli

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *