Salute Ultime Notizie

Alto Adige. Zanzara malefica, grave turista in val Badia, ricoverato in Rianimazione a Bolzano.

17 Agosto 2018

author:

Alto Adige. Zanzara malefica, grave turista in val Badia, ricoverato in Rianimazione a Bolzano.

Il virus West Nile, delle zanzare, primo caso in Alto Adige, ma contratto in Veneto.
Inizialmente sembrava un’influenza, poi i sintomi si sono aggravati e il turista veneto in vacanza in val Badia è stato trasferito all’Ospedale di Bolzano. Qui il paziente, un 64enne veronese è stato ricoverato in Rianimazione dove le analisi di laboratorio hanno confermato i primi sospetti. Il paziente è stato infettato dal virus West Nile, trasmesso da una zanzara.  Dopo la somministrazione di alcune terapie, l’uomo è stato trasferito all’Ospedale di Verona. Si tratta del primo caso verificatosi in Alto Adige, ma fonti dell’Ospedale assicurano che non è stato infettato qui ma in Veneto dove risiede. Dall’inizio dell’estate in Veneto si sono verificati 51 casi di febbre West Nile, di cui 19 in forma invasiva che ha causato la morte di due pazienti. La trasmissione non avviene da persona a persona, ma soltanto attraverso la puntura della zanzara di tipo Culex. La maggior parte delle persone infette non mostra sintomo alcuno. Fra i casi sintomatici circa il 20 per cento manifesta sintomi leggeri: febbre, mal di testa, nausea, vomito, linfonodi ingrossati. Nelle persone debilitate e negli anziani  la sintomatologia può essere più grave. In questo caso si manifesta febbre alta , forte mal di testa, debolezza muscolare, tremori, fino alla paralisi e al coma. Nei casi più gravi, circa 1 su mille, può causare un’encefalite letale.

In foto, Ospedale San Maurizio, Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *