Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. Stipendi legati al merito, le imprese hanno sempre fatto la loro parte

21 Agosto 2018

author:

Alto Adige. Stipendi legati al merito, le imprese hanno sempre fatto la loro parte

“Far partecipare anche le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori al successo delle nostre imprese fa parte da sempre della nostra cultura. Non a caso l’industria è tra i pochi settori economici in cui gli stipendi reali sono sempre aumentati, anche negli anni della crisi”. Federico Giudiceandrea, Presidente di Assoimprenditori Alto Adige, condivide l’obiettivo che la giunta provinciale ha posto oggi tra le priorità per il futuro dell’Alto Adige.
Le rilevazioni dell’Istituto provinciale di statistica ASTAT rilevano che dal 2009 al 2014, negli anni della crisi, nelle imprese manifatturiere le retribuzioni sono cresciute più dell’inflazione. Negli ultimi anni, contraddistinti dalla ripresa economica, questo aumento è stato ancora più marcato. Così Giudiceandrea: “Le retribuzioni medie pagate nelle nostre imprese sono superiori del 30 per cento rispetto alla media provinciale. È merito soprattutto del successo che queste aziende hanno avuto sui mercati internazionali: come evidenziano le statistiche, le imprese esportatrici pagano stipendi abbondantemente superiori a quelle non esportatrici”. Allo stesso tempo l’industria offre posti di lavoro più sicuri: 9 contratti su 10 sono a tempo indeterminato, la percentuale più alta registrata tra tutti i settori economici, amministrazione pubblica compresa.
“Le nostre imprese continueranno ad assumersi responsabilità per i propri collaboratori e puntano a rafforzare il potere di acquisto delle famiglie Gli sgravi fiscali sull’addizionale IRPEF hanno contribuito a fare in modo che ai dipendenti restasse più netto in busta paga rispetto allo stipendio lordo versato dai datori di lavoro. Allo stesso modo sgravi mirati hanno sostenuto la disponibilità a investire e ad assumere da parte delle imprese. La crescita economica ha fatto in modo che le entrate del bilancio provinciale siano aumentate di oltre un miliardo di euro in cinque anni garantendo così il finanziamento di servizi pubblici di alta qualità. Siamo convinti che sostenere le aziende che crescono e che vanno alla conquista di nuovi mercati e ridurre il carico fiscale per famiglie e imprese sia la strada migliore da seguire anche in futuro”, chiude il Presidente di Assoimprenditori.

In foto: Federico Giudiceandrea.   

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *