Spettacoli Ultime Notizie

Trento. «Itinerari Folk» prosegue lunedì 23 luglio con i SAMURAI dell’organetto diatonico

22 Luglio 2018

author:

Trento. «Itinerari Folk» prosegue lunedì 23 luglio con i SAMURAI dell’organetto diatonico

Per il sesto appuntamento di «ITINERARI FOLK», il Centro Servizi Culturali S. Chiara propone una serata caratterizzata da uno strumento ricco di fascino e di storia: l’organetto diatonico, considerato come il padre della fisarmonica. Lunedì 23 luglio, il Cortile Crispi-Bonporti di Trento, alle ore 21.30, ospiterà un gruppo che di questo strumento ne ha fatto il fulcro delle propria musica: i SAMURAI ACCORDION.
SAMURAI dell’organetto diatonico sono un supergruppo composto da cinque autentici “big”, artisti che hanno fatto la storia di questo strumento nei loro paesi (Italia, Finlandia, Irlanda, Spagna), rivoluzionandone l’immagine e il repertorio, inventando un nuovo vocabolario per uno strumento fino ad allora relegato nell’ambito ristretto della musica popolare. Un ensemble democratico, che mette insieme ascolto reciproco e ricerca di suoni in chiave di ensemble. Due generazioni di maestri indiscussi, proiettati – anima e corpo – nella nobile arte di spingere i loro strumenti verso nuovi lidi sonori, allargando il linguaggio e l’espressività verso le sollecitazioni della world music, l’improvvisazione jazzistica, le istanze avant-garde e il cosiddetto folklore immaginario. Il gruppo ha due album all’attivo, di cui uno freschissimo, intitolato Te, che in giapponese significa “Mano”.
«Non c’è nessun altro strumento popolare che si sia prestato a essere sfruttato, strizzato ed esteso al limite delle sue possibilità quantol’organetto diatonico – si legge su un articolo apparso su giornaledellamusica.it – : è un processo in atto – a grandi linee – dagli anni Ottanta del secolo scorso, ma che negli ultimi dieci anni è emerso in maniera più evidente, e toccando punte di ricchezza e raffinatezza forse impensabili ancora fino a qualche anno fa. Il supergruppo Samurai – prosegue l’articolo – è una diretta conseguenza di questa popolarità dell’organetto come strumento per eccellenza del nuovo folk europeo: di quanti altri strumenti si potrebbero trovare cinque esecutori di questo livello?»
Sul palco del cortile Crispi-Bonporti si esibiranno Riccardo TesiDavid MunnellyMarkku LepistöKepa Junkera e Simone Bottasso.
Il costo del biglietto per la serata è di 5 euro, con una riduzione a 3 euro per gli under 15. I biglietti sono acquistabili presso le Casse Rurali del Trentino, sul sito www.primiallaprima.it (fino alle ore 19 del giorno dell’evento) ed il giorno stesso del concerto presso il Cortile Crispi-Bonporti, a partire dalle ore 20.30.
In caso di pioggia il concerto si trasferirà al Teatro Auditorium.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *