Politica Ultime Notizie

Trentino Alto Adige. L’Athesia compra “L’Adige” e a Roma ci si scandalizza della concentrazione editoriale

27 Luglio 2018

author:

Trentino Alto Adige. L’Athesia compra “L’Adige” e a Roma ci si scandalizza della concentrazione editoriale

Come noto qualche giorno fa il Gruppo Athesia ha ufficializzato l’acquisizione del quotidiano trentino “L’Adige”, di Radio Dolomiti e dell’agenzia pubblicitaria Media Alpi Pubblicità srl. In questo modo il Gruppo Athesia controlla quattro quotidiani, ovvero il Dolomiten, l’Alto Adige, il Trentino e L’Adige. Situazione che solo a cose fatte allarma il sottosegretario per l’Editoria Vito Crimi, il quale al Corriere dell’Alto Adige dichiara che questa nuova condizione provoca una forte limitazione nella garanzia del pluralismo dell’informazione. Come riferisce Crimi attualmente esiste a livello nazionale una legge che limita la concentrazione editoriale, cosa che esisteva anche a livello regionale fino all’entrata in vigore della legge Gasparri nel 2012. Dal 1987 fino ad allora era possibile che lo stesso imprenditore possedesse non più del 50% delle testate regionali. Oltre a Crimi, anche il suo collega di partito (Mov. 5 Stelle) e ministro per i Rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta Riccardo Fraccaro è dell’avviso di ripristinare quella normativa volta a tutelare il pluralismo dell’informazione in regione. Peccato che ormai la concentrazione è avvenuta e l’eventuale ripristino della legge non potrà modificare la situazione in essere.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *