Cronaca Ultime Notizie

Quattro espulsioni e un arresto a Bolzano

26 Luglio 2018

author:

Quattro espulsioni e un arresto a Bolzano

Nelle giornate del 24 e 25 Luglio 2018, nel quadro delle iniziative finalizzate ad aumentare il livello di percezione della sicurezza nella popolazione, gli uomini della Questura di Bolzano hanno proceduto all’espulsione di quattro cittadini extracomunitari e all’arresto di un soggetto pluripregiudicato.
In particolare, nella mattinata di martedì 24 Luglio, nell’ambito di un’attività di controllo straordinario del territorio, gli agenti hanno provveduto all’identificazione di diversi stranieri nelle zone maggiormente colpite da fenomeni delittuosi.
Per due di essi, all’esito degli accertamenti, è stata disposta, su ordine del Questore di Bolzano Giuseppe Racca, l’espulsione immediata con conseguente traduzione al C.P.R. (Centro per il Rimpatrio) di Torino.
Più precisamente, si tratta di due giovani tunisini, entrambi ventenni ed irregolari sul territorio nazionale, da poco presenti nella città di Bolzano.
Il primo di essi era già gravato da precedenti penali e di polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nonché da un Ordine del Questore di Modena di lasciare il territorio dello Stato, emesso in data 18.05.2018 ed evidentemente non rispettato.
Il secondo tunisino è risultato anch’egli inottemperante ad un ordine del Questore di Agrigento di abbandonare il territorio dello Stato, emesso in data 12.10.2017.
Altre due espulsioni sono state eseguite durante la giornata di mercoledì 25 Luglio e, in questo caso, hanno interessato un uomo algerino e un ragazzo marocchino, rispettivamente di 43 e di 25 anni.              Per il cittadino di nazionalità algerina, gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione, false dichiarazioni sulla propria identità, porto abusivo di armi e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, l’espulsione è stata disposta al termine di un periodo di detenzione presso la Casa Circondariale di Bolzano, dove ha scontato la pena di mesi undici e giorni 27 di reclusione.
Il giovane marocchino, invece, già destinatario di un Ordine del Questore di Trapani di lasciare il territorio nazionale, emesso in data 29.10.2016, al quale lo stesso non aveva mai ottemperato, è risultato privo di precedenti ma non ha mai svolto attività lavorativa durante la sua permanenza irregolare in Italia, senza però riuscire a dimostrare la provenienza dei proventi per il proprio sostentamento.                Anche per essi, dunque, è scattato l’accompagnamento presso il C.P.R. (Centro per il Rimpatrio) di Torino.
Infine, nel pomeriggio di mercoledì 25 Luglio, i poliziotti della Squadra Volante hanno proceduto all’arresto di un cittadino di nazionalità afghana di 23 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano. Durante l’ordinaria attività di controllo del territorio, gli agenti, transitando in Piazza Verdi, procedevano all’identificazione del soggetto in questione, trovandolo, altresì, in possesso di circa 6 grammi di marijuana.                                    L’uomo, a seguito degli opportuni controlli, risultava destinatario di un Ordine di cattura per l’esecuzione della pena della reclusione della durata di mesi 8 e giorni 27 , inflitta per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, pertanto, veniva condotto presso il locale Istituto Penitenziario.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *