Cultura & Società Ultime Notizie

Lungiarü diventa Villaggio degli alpinisti

25 Luglio 2018

author:

Lungiarü diventa Villaggio degli alpinisti

Il 5 agosto, nell’ambito del tradizionale giro della Roda dles Viles, Lungiarü in Val Badia si associa alla rete internazionale dei Villaggi degli alpinisti. Promotore dell’iniziativa è l’Alpenverein Südtirol (AVS). Il Villaggio degli alpinisti nelle Dolomiti si distingue per la sua autenticità, la qualità del suo paesaggio e la lingua e cultura ladina.  

Durante il giro „Roda dles Viles“ organizzato dal corpo volontario dei vigili del fuoco per il 5 agosto 2018, Lungiarü/Longiarù entrerà ufficialmente a far parte della rete internazionale dei Villaggi degli alpinisti. L’AVS, il Comune di San Martino in Badia, l’associazione turistica, il gruppo di lavoro locale e la cittadinanza sono convinti che l’iniziativa Villaggi degli alpinisti aiuterà lo sviluppo sostenibile del paese. Con l’adesione ai Villaggi degli alpinisti Lungiarü punta a mantenere la sua autenticità, a valorizzare le proprie particolarità e promuove inoltre il turismo eco-sostenibile nelle Alpi.

Perché Lungiarü è così speciale

Fra i 26 villaggi degli alpinisti, Lungiarü si distingue per la sua lingua e cultura ladina e per la sua posizione ai piedi delle Dolomiti. Lungiarü è una frazione del Comune di San Martino in Badia nella Val da Lungiarü/Valle di Longiarù, lontano dai centri turistici della Val Badia. Il villaggio si trova a 1.400 metri circondato dalle vette dolomitiche del gruppo Puez, Odle e Putia, che sono parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Più della metà dell’area appartenente a questa frazione è situata nel Parco Naturale Puez-Odle. Una particolarità di questo tranquillo villaggio sono i Viles: gruppi di masi costruiti al di sopra del paese, sui versanti rivolti a sud, dove il clima è più favorevole alla coltivazione di cereali e ortaggi. Questi masi hanno una caratteristica forma „a fungo“, con il piano terra in muratura e i piani superiori sporgenti in legno. Queste particolarità culturali e le numerose possibilità di escursioni verso malghe, rifugi e vette circostanti, fanno di Lungiarü una meta per tutto l’anno.

Roda dles Viles – festa di inaugurazione di Lungiarü come Villaggio degli alpinisti – 40 anni Parco Naturale Puez-Odle

Il 5 agosto a partire dalle ore 8.00 iniziano le visite guidate della Roda dles Viles. Qui i visitatori possono scoprire la tradizionale vita contadina e assaggiare diverse specialità ladine. Alle ore 15.00 c’è la sfilata della banda musicale del paese diretta al piazzale delle feste, dalle ore 16.00 in poi inizia la festa di inaugurazione con la firma di adesione alla dichiarazione dei Villaggi degli alpinisti e la presentazione delle 23 attività partner e la brochure con le particolarità del nuovo Villaggio degli alpinisti. Inoltre si festeggiano anche i 40 anni del Parco Naturale Puez-Odle.

La rete dei Villaggi degli alpinisti

Oltre a Lungiarü nel 2018 anche Kreuth am Tegernsee (Baviera) e Jezersko (Slovenia) si sono aggiunti alla cerchia dei Villaggi degli alpinisti. A ottobre seguirà l’adesione della Val di Zoldo nel Bellunese. I Villaggi degli alpinisti sono un’iniziativa congiunta fra i club alpini di Austria, Germania, Slovenia, Italia (CAI) e Alto Adige (AVS) e per le località montane rappresentano l’opportunità di plasmare in maniera autonoma e consapevole un futuro sostenibile, valorizzando le proprie caratteristiche. I Villaggi degli alpinisti si distinguono per il paesaggio e la natura alpina incontaminata, le tradizioni vive e autentiche e per la vasta offerta di attività alpinistiche. Inoltre i Villaggi degli alpinisti rafforzano i circuiti produttivi locali e puntano alla mobilità sostenibile. I criteri d’ammissione alla cerchia dei Villaggi degli alpinisti sono esclusivi e in Alto Adige non ci sono più molte località che presentano queste caratteristiche.

Per ulteriori informazioni sul progetto, per i criteri di selezione dei Villaggi degli alpinisti, per la lista completa delle attività partner a Lungiarü e per proposte di escursioni, consultate il sito: www.bergsteigerdoerfer.org/lungiarue (le parti riguardanti Lungiarü saranno online dal 5.8.).

Partner del progetto di Lungiarü: AVS di San Martino in Badia, Comune di San Martino in Badia, Ripartizione natura, paesaggio e sviluppo del territorio della Provincia Autonoma di Bolzano, Associazione turistica in San Vigilio-San Martin e IDM Alto Adige.

In foto: le Viles sui pendii meridionali sopra al paese di Lungiarü/c-Hans Pescoller.  

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *