Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Treni fermi a Ferragosto, follia totale, dice Caramaschi

24 Luglio 2018

author:

Bolzano. Treni fermi a Ferragosto, follia totale, dice Caramaschi

Si studiano soluzioni alternative.“
L’ipotesi di una chiusura delle tratte ferroviarie da Trento a Bolzano e dal capoluogo altoatesino per Merano e per il Brennero dal 10 al 15 agosto è una follia – dice Renzo Caramaschi – il periodo peggiore in assoluto, che genererebbe un caos totale”. Durante questi giorni sarebbero previsti i lavori di risanamento del ponte ferroviario sull’Isarco, la sostituzione dei binari in una galleria verso il Brennero e al Passo tra Brennero e Innsbruck. I treni verrebbero sostituiti da autobus  e bus navetta.
“È previsto l’arrivo di oltre 200mila turisti: ciò vuol dire vuol dire che le presenze aumenteremo di un terzo. Se tutti venissero in autobus o in auto, immaginiamo che cosa sarebbero le nostre strade? spiega Caramaschi. La questione è stata oggetto della seduta-fiume di mercoledì scorso convocata dal prefetto Vito Cusumano, cui hanno partecipato l’assessore alla mobilità Mussner, il presidente della Sasa Pagani, il presidente del Consorzio dei Comuni, i sindaci di Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno, la Camera di Commercio, il direttore della Società Autobrennero e il presidente Kompatscher. A conclusione dell’incontro il Prefetto ha invitato i presenti a fargli avere il loro parere in merito alla situazione.
“Ribadisco l’inadeguatezza della scelta delle date in questione – ha risposto per iscritto  il Sindaco al Prefetto – stante la concomitanza con il ponte ferragostano e le inevitabili conseguenti difficoltà nella viabilità. Per quanto riguarda Bolzano sottolineo come l’ipotizzato movimento di bus sostitutivi, che andranno a gravare nelle aree della stazione ferroviaria e che difficilmente riusciranno a garantire la puntualità, costituirà grave motivo di pesanti disagi non solo per i passeggeri previsti in gran numero ma anche per la viabilità cittadina”.
Due le proposte di Caramaschi. Il differimento di 48 ore oppure lo spostamento dei lavori a novembre in corrispondenza della chiusura delle scuole altoatesine con la conseguente riduzione dei pendolari. Entro una settimana il prefetto Cusumano dovrebbe ricevere il parere degli altri soggetti coinvolti e quindi si saprà se a Ferragosto i treni viaggeranno oppure no.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *