Politica Ultime Notizie

Bolzano. Grandi opere, Areale ferroviario non si sblocca, Kompatscher in pressing, Caramaschi prende tempo

1 Luglio 2018

author:

Bolzano. Grandi opere, Areale ferroviario non si sblocca, Kompatscher in pressing, Caramaschi prende tempo

Congelate per il momento le dimissioni di Hermann Berger, presidente dell’Arbo, il presidente della Provincia Arno Kompatscher chiede al sindaco Renzo Caramaschi di firmare l’accordo entro fine luglio. Caramaschi prende tempo e prevede che l’approvazione del progetto non possa avvenire del prossimo settembre.
L’area interessata si estende per 27 ettari nel cuore della città. Il piano economico finanziario del valore di oltre un miliardo è stato elaborato dalla società Arbo. Gli investitori privati che acquisteranno le aree risultanti dallo spostamento dei binari costruiranno la nuova stazione, il terminal delle autocorriere una piscina e un centro culturale nelle ex officine delle Ferrovie. Tutte queste opere non comporteranno alcun costo a Comune, Provincia e Ferrovie. Firmato tale accordo di programma dai due enti pubblici sarà indetta la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavoro. Il vincitore rileverà la società Arbo e realizzerà il progetto dell’architetto austriaco Boris Podrecca vincitore nel concorso per la riqualificazione dell’areale.
Nulla-osta della Giunta provinciale alla proposta dell’accordo di programma, quindi lo scorso maggio il presidente Kompatscher l’ha girata al Comune. I tecnici comunali, city manager Andrea Zeppa, la direttrice del patrimonio Ulrike Pichler e il segretario generale Antonio Travaglia, esaminato il documento hanno espresso più di una riserva sui costi di costruzione ed è emerso il timore che possano sorgere contenzioni con l’impresa che otterrà l’appalto. Da quanto si apprende, alcuni nodi risolvibili con limature, altri di non facile soluzione o ancora non chiari.
Il sindaco di Bolzano è ancora incerto se apporre la sua firma, poiché non è ancora chiarito il modo con cui il Comune potrà tutelarsi da ipotetiche future pretese economiche.

In foto, il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e il presidente provinciale Arno Kompatscher

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *