Cultura & Società

Bolzano. Commemorato oggi Gianantonio Manci, martire della resistenza

6 Luglio 2018

author:

Bolzano. Commemorato oggi Gianantonio Manci, martire della resistenza

Presenti a Bolzano in piazza 4 Novembre le figlie del martire

Il sacrificio del Partigiano Giannantonio Manci,, capo del CLN di Trento, cittadino onorario di Bolzano,  è stato ricordato a Bolzano e Trento dai Presidenti di Anpi Alto Adige Südtirol e Trentino Margheri e Cossali, dai Sindaci delle due città Caramaschi e Andreatta e dal Generale Berto Comandante delle truppe Alpine. Il Vice-Presidente della Giunta Provinciale Tommasini, assente per la convocazione di una Giunta straordinaria, ha inviato un messaggio di adesione.
Presenti, commosse, le figlie di Manci. Tutti hanno sottolineato l’attualità del pensiero di Manci nel momento in cui nuovi e vecchi pericoli minacciano la democrazia e vengono eretti nuovi muri che mettono in discussione i valori fondanti dell’umanità. In questo senso i Presidenti di Anpi hanno raccolto l’appello di Don Ciotti, Francesca Chiavacci e Carla Nespolo indossando, come tante altre persone, le MAGLIETTE ROSSE nel senso di contrapporre ai nuovi muri la costruzione di nuovi ponti di umanità e convivenza. Nel federalismo di Manci e di Longon e del loro programma avanzato ci sono le radici dell’attuale autonomia e della convivenza. Il Generale Berto in un appassionato e inusuale intervento molto applaudito dai presenti ha reso omaggio a Manci ricordando che le radici dell’esercito attuale sono quelle della lotta di liberazione che ha portato alla Costituzione.

Bolzano. Commemorato il martire della Resistenza Gianantonio Manci, morto a Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *