Economia Ultime Notizie

Bolzano. Clima di fiducia nell’economia altoatesina, secondo l’indagine IRE – Camera di Commercio di Bolzano

19 Luglio 2018

author:

Bolzano. Clima di fiducia nell’economia altoatesina, secondo l’indagine IRE – Camera di Commercio di Bolzano

L’occupazione aumenta del 3,6 per cento, l’IRE prevede un aumento del prodotto interno lordo dell’Alto Adige del 2,1 percento nel 2018.
L’edizione estiva del Barometro dell’economia conferma il clima di fiducia molto positivo nell’economia altoatesina: il 92 percento degli imprenditori e delle imprenditrici ritiene che nel 2018 la redditività sarà soddisfacente.
Le imprese segnalano una significativa crescita del volume d’affari, dovuta in parte anche all’aumento dei prezzi. Continuano ad aumentare le esportazioni, che nel primo trimestre del 2018 sono cresciute del 5,7 percento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Inoltre l’aumento della domanda ha effetti positivi sugli investimenti e l’occupazione. Nel primo semestre del 2018 il numero degli occupati dipendenti in Alto Adige è cresciuto del 3,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2017. Infine, le imprese giudicano stabili rispetto allo scorso anno alcuni importanti aspetti quali la competitività aziendale, le condizioni di accesso al credito e la puntualità della clientela nei pagamenti.
Gli altoatesini e le altoatesine si confermano generalmente ottimisti riguardo alla situazione finanziaria della propria famiglia e al futuro sviluppo dell’economia e del mercato del lavoro.
Anche in Europa il clima di fiducia di imprese e consumatori continua ad essere buono. Nel primo semestre dell’anno l’indice “Economic Sentiment Indicator” si è mantenuto ben al di sopra della media di lungo periodo. La crescita economica nell’Eurozona ha registrato un lieve rallentamento nel primo trimestre, ma le proiezioni rimangono positive. I consumi delle famiglie sono in aumento grazie al miglioramento del mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione nell’area euro è attualmente pari all’8,4 percento, che rappresenta il livello più basso dal 2009. Crescono anche gli investimenti, incoraggiati dall’incrementata redditività delle imprese e dall’aumento della domanda. La politica monetaria accomodante della Banca Centrale Europea continua a garantire condizioni di credito favorevoli, anche se è stata annunciata una riduzione degli acquisti di titoli a partire da settembre.
In Italia prosegue la moderata ripresa, trainata da un lieve incremento dei consumi privati, dall’accelerazione degli investimenti e dalla crescita delle esportazioni. Il mercato del lavoro sta lentamente migliorando: quest’anno l’occupazione dovrebbe aumentare dello 0,8 percento, con una riduzione del tasso di disoccupazione all’11 percento
Tenuto conto della buona situazione dell’economia locale, del proseguimento della ripresa in Italia e della positiva congiuntura europea, l’IRE prevede un aumento del prodotto interno lordo dell’Alto Adige del 2,1 percento nel 2018.
Il presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, è soddisfatto del buon clima di fiducia di imprese e consumatori: “L’economia dell’Alto Adige sta attraversando una fase molto positiva. Le imprese, ma anche l’amministrazione provinciale, dovrebbero approfittarne per prepararsi alle sfide del futuro effettuando i necessari investimenti, ad esempio nell’ambito della digitalizzazione.”

In foto, on. Michl Ebner, presidente Camera di commercio di Bolzano

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *