Politica

Bolzano. Anpi: “Odio e razzismo contro i Sinti scatenato sul web”

15 Luglio 2018

author:

Bolzano. Anpi: “Odio e razzismo contro i Sinti scatenato sul web”

Le immagini della manifestazione dei cittadini italiani Sinti di Bolzano che manifestavano pacificamente per la difesa dei loro diritti fondamentali con un corteo musicale per il centro di Bolzano hanno scatenato sul web una serie di reazioni scomposte, violente e razziste, in gran parte organizzate, ispirate a minacce violente, luoghi comuni razzisti, pregiudizi, intenti discriminatori.” La denuncia viene dal presidente altoatesino dell’Anpi, Guido Margheri. Gli amministratori dei siti dei media principali hanno opportunamente provveduto a rimuovere i post più violenti e odiosi, ma i veleni sono rimasti e, purtroppo, rimarranno per sempre in circolo –  aggiunge Margheri. Ormai, nel nuovo clima politico, l’onda di odio e di violenza razzista che attraversa il web, in particolare i social network, si sente legittimata, coccolata e sdoganata e si scatena senza remore in ogni occasione. Deve essere fermata.” Margheri sollecita quindi la magistratura e le forze dell’ordine a perseguire d’ufficio i responsabili come prevedono le leggi e la Costituzione. “L’ ANPI farà, ovviamente, la sua parte – aggiunge Margheri – denunciando tutte le volte che sarà necessario. Le istituzioni, la politica, la società civile, le cittadine e i cittadini non possono restare indifferenti e voltarsi dall’altra parte, ma devono reagire con fermezza. E’ necessario, anche in vista delle prossime elezioni provinciali un vero e proprio patto democratico e solidale trasversale per contrastare pregiudizi, discriminazioni e razzismo, un patto volto invece a promuovere una convivenza democratica e solidale fondata sui diritti e sui doveri sanciti dalla Costituzione e dallo Statuto di autonomia.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *