Politica Ultime Notizie

Bolzano. Affaire Caramaschi, Pd lo difende, Della Ratta voce fuori dal coro

14 Luglio 2018

author:

Bolzano. Affaire Caramaschi, Pd lo difende, Della Ratta voce fuori dal coro

“Se non fosse per “pompiere” Repetto”, questa amministrazione sarebbe a rischio caduta quasi ogni giorno”,  secondo Della Ratta (Psi/Pd).
Lunedì la Svp discuterà la “questione Caramaschi”, accusato dal capogruppo comunale Sebastian Seehauser e dall’Obmann cittadino Dieter Steger di essere poco collaborativo con il vicesindaco Christoph Baur e si avere la tendenza a fare “tutto da solo”. La tensione è scoppiata perché nell’incontro con Kompatscher sull’areale ferroviario di alcuni giorni fa Baur era assente, circostanza che dalla Svp viene attribuita alla “consueta autocrazia dispotica” (“Alleinherrschat”, così la stampa di lingua tedesca) di Caramaschi.
Il Sindaco abbassa i toni, il Pd ha chiesto un incontro chiarificatore con la Svp mentre la maggioranza lo difende. Una sola voce fuori dal coro, quella del consigliere Claudio Della Ratta (Psi/PD) che dopo aver definito “una fortuna avere un sindaco come Renzo Caramaschi – scrive in una nota, ritiene – altrettanto evidente come però egli sia nel contempo politicamente carente, dato il suo carattere decisionista e il suo iperattivismo che lo portano spesso ad agire senza confrontarsi con la propria maggioranza.
Se non ci fosse “il pompiere” Repetto, questa amministrazione sarebbe a rischio caduta quasi ogni giorno. Nessuna meraviglia per il malumore in casa Svp. Spesso il capogruppo Seehauser mi aveva detto, “così non si può andare avanti”, non possiamo trovarci sempre dinnanzi al fatto compiuto. Le decisioni vanno condivise, ma troppo spesso non è così.

In foto, da sinistra Sebastian Seehauser, Christoph Baur e Dieter Steger

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *