Cronaca Ultime Notizie

Trento. A22, esodo estivo intensificate misure di sicurezza

6 Giugno 2018

author:

Trento. A22, esodo estivo intensificate misure di sicurezza

Per la gestione dell’esodo estivo Autostrada del Brennero ha programmato una serie di misure gestionali straordinarie. Tra queste l’assenza di cantieri diurni che richiedano scambi di carreggiata o riduzioni di corsia di marcia o di sorpasso, aumento del numero di giornate con divieto di circolazione per mezzi pesanti,  incremento del numero di ausiliari della viabilità in servizio, incremento dei presidi con operai e carri adibiti al soccorso meccanico, costante presenza in servizio ed in reperibilità di squadre di addetti alla manutenzione, distribuzione di flyer informativi e di bottigliette d’acqua presso le stazioni autostradali, rinnovo delle convenzioni con Croce Bianca, Croce Rossa e Vigili del Fuoco, così da garantire pronta assistenza agli utenti in difficoltà, collaborazione che, per quanto riguarda Croce Bianca, da quest’anno vede l’avvio di un nuovo servizio pilota di motosoccorso attivo nei weekend estivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Nella conferenza stampa tenutasi stamane nella sede di via Berlino, a Trento,  In particolare, il Direttore Tecnico Generale Carlo Costa, ha comunicato che i dati di traffico  dei primi 5 mesi del 2018 vedono un’ulteriore crescita (+4,7% veicoli leggeri, +6,9% veicoli pesanti) rispetto allo stesso periodo del 2017, quest’ultimo già anno record per volumi di traffico in A22. L’adozione di strumenti di programmazione e di adeguate misure gestionali rendono possibile garantire elevati livelli di servizio, ovvero minori tempi di percorrenza e maggiori velocità medie.”
Si tratta nel complesso di provvedimenti capaci anche di giocare un ruolo importante in termini di riduzione del tasso di incidentalità, trend che nei primi 5 mesi dell’anno fa registrare un -1,8% rispetto al medesimo periodo del 2017, annualità peraltro già caratterizzata dal minor tasso di incidentalità di sempre (17,81), numero di molto al di sotto della media nazionale (28,00 %).

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *