Cultura & Società Musica Ultime Notizie

Trentino. 24 concerti da luglio a settembre con il Festival «PIÙ PIANO»

29 Giugno 2018

author:

Trentino. 24 concerti da luglio a settembre con il Festival «PIÙ PIANO»

Nato nel 2008 e giunto quindi all’undicesima edizione, il Festival «Più Piano» è un calendario di appuntamenti musicali, realizzati in diverse località della regione Trentino – Alto Adige, che valorizza strutture presenti sul territorio dotate di un pianoforte, altrimenti poco utilizzate. Il comune denominatore della rassegna, come il titolo “Più Piano” permette di intuire, è la presenza del pianoforte, solo o accompagnato da altri strumenti. Il programma concertistico dell’edizione 2018 è stato illustrato oggi a Trento nell’ambito della piattaforma provinciale di comunicazione “Cultura Informa” dal direttore artistico, il pianista Edoardo Bruni.  

Gli artisti coinvolti provengono dal Trentino – Alto Adige, dall’Italia e dall’Europa, in modo da poter offrire nell’ambito della stessa stagione una panoramica su realtà musicali di alto livello provenienti da luoghi diversi. Ogni concerto del festival sarà preceduto da una breve presentazione introduttiva, così da accompagnare il pubblico all’ascolto della musica in programma e da permettere anche a persone digiune di musica classica di accostarsi ai concerti con facilità. Il Festival «Più Piano» propone, oltre alla musica classica, concerti dedicati ad altri stili musicali, come il jazz, il tango, la musica per cinema, l’improvvisazione.
Sono proposte ogni anno anche una o più serate in cui la musica viene abbinata ad altre forme artistiche: poesia, teatro, pittura, cinema, burattini, danza. Quest’anno si tratta dell’ingegneria musicale, ovvero della costruzione di nuovi strumenti: in un concerto originalissimo, l’11 settembre il compositore e inventore berlinese Hans Karsten Raecke presenterà le sue più riuscite creazioni: l’arpa di Orione, il gommofono, la bombarda di bambù, il metallofono a valvola, la pipa musicale.
«Più Piano» collabora con diversi conservatori statali di musica, offrendo un concerto per ogni conservatorio ad allievi particolarmente meritevoli selezionati appositamente dai singoli conservatori. Nel 2018 si tratta dei conservatori di Bolzano e Piacenza.
Quest’anno in tutto saranno realizzati 24 concerti, in 7 località del Trentino (Roncegno, Arco, Pinzolo, Dimaro, Villa Lagarina, Baselga di Piné e Cavalese) e in due altoatesine (Caldaro e Bressanone).

I CONCERTI

Martedì 10 luglio 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

FLAUTO… PIU’ PIANO

Alessandro Crosta, flauto – Nadia Testa, pianoforte

L’affermato duo avellinese composto da Alessandro Crosta al flauto e da Nadia Testa al pianoforte proporranno un programma intitolato “IL VOLO – MUSICHE INTORNO AL MONDO”, accompagnandoci in una sorta di giro della terra musicale, che partirà dall’Italia Operistica con una parafrasi di Tosca, attraverserà diversi paesi e culture europee, approdando infine in America con West Side Story, il tango argentino e il tico tico brasiliano.

Martedì 17 luglio 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

CHITARRA… PIU’ PIANO

Emiliano Castiglioni, chitarra – Mariangela Marcone, pianoforte

È abbastanza inusuale poter ascoltare il duo composto da chitarra e pianoforte, strumenti che richiedono una grande capacità di gestione dinamica per potersi amalgamare appropriatamente. Il duo Castiglioni – Marcone ci propone, in questa originale formazione, pagine originali e trascrizioni di brani tratti dal repertorio classico, con composizioni di Bach, Beethoven, Neuland, Giuliani.

Martedì 24 luglio 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

SAX… PIU’ PIANO

Emiliano Rodriguez, sassofoni – Massimiliano Folliero, pianoforte

Il sassofono è uno strumento relativamente recente, se si pensa che è stato presentato ufficialmente per la prima volta nel 1844 all’esposizione universale di Parigi. Da allora ha conosciuto una grandissima fortuna e diffusione, diventando uno degli strumenti più amati e utilizzati soprattutto nel jazz, ma anche nella musica contemporanea. Il duo Rodriguez – Folliero proporrà un programma che svelerà alcune delle pagine più interessanti e ricercate del repertorio contemporaneo dedicato a questo strumento, assieme ad alcune trascrizioni di celebri pagine classiche di Vivaldi e Marcello.

Mercoledì 25 luglio 2018 ore 20.30 – Caldaro, Scuola Musicale

SOLO… PIU’ PIANO

Christoph Soldan, pianoforte

Christoph Soldan, dopo aver debuttato sotto la direzione di Leonard Bernstein, è diventato uno dei più affermati solisti tedeschi sulla scena internazionale. In questo concerto presenterà un programma molto ricercato dedicato al romanticismo tedesco, prima con le Kinderszenen di Schumann e poi con il ciclo delle stagioni di Fanny Hensel – Mendelssohn, la sorella del più celebre Felix Mendelssohn, compositrice e pianista talentuosa e dotata forse anche più del fratello, che la amava e la stimava moltissimo, ma alla quale la carriera musicale fu purtroppo negata dalla famiglia per via delle convenzioni sociali vigenti all’epoca.

Sabato 28 luglio 2018 ore 21.00 – Villa Lagarina, Sala Nobile Palazzo Libera

SOLO… PIÙ PIANO

Natalie Gabrielli, pianoforte

Si svolge a Villa Lagarina il primo dei concerti realizzati da Più Piano in collaborazione con diversi conservatori italiani. Natalie Gabrielli è una pianista del conservatorio Monteverdi di Bolzano, già vincitrice di numerosi premi in diversi concorsi pianistici internazionali, che si esibirà a Palazzo Libera presentando la Fantasia di Chopin, il Carnaval di Schumann e la celebre Ciaccona di Bach trascritta da Busoni.

SOLO… PIÙ PIANO

Martin Münch, pianoforte

Martin Münch, notissimo pianista, compositore e pensatore tedesco, presenta due recital nell’ambito del festival Più Piano 2018, con due programmi differenti.
Il primo recital si terrà presso il Paladolomiti di Pinzolo mercoledì 1 agosto (“Tra valzer e stagioni, sogni e fantasie”): si potranno ascoltare celeberrime pagine degli autori tra i più amati della storia della musica occidentale, con rielaborazioni pianistiche operate dallo stesso Münch di alcuni brani delle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi e dei più celebri valzer di Johann Strauss, passando per il Sogno d’amore di Liszt e la Fantasia Improvviso di Chopin.
Il secondo recital avrà luogo alla Hofburg di Bressanone giovedì 2 agosto (“Histoire de la valse”) e sarà interamente dedicato alla storia del valzer, con composizioni dello stesso Münch (valzer sui quali non si può ballare, valzer sentimentali) ed alcuni tra i valzer più noti di Chopin e Strauss, per poi chiudere il programma con la monumentale Valse di Ravel.

Domenica 5 agosto 2018 ore 21.00 – Baselga di Piné, Auditorium

PERCUSSIONI… PIU’ PIANO

Pianoforti: Antonio Maria Fracchetti, Stefano Visintainer

Percussioni: Alessandro Bianchini, Roberto Pangrazzi

Il concerto del 5 agosto, realizzato grazie ad una collaborazione tra i due festival Più Piano e Piné Musica, propone un programma affascinante, realizzato dall’insolito e spettacolare organico che vedrà esibirsi sul palco due pianisti (Antonio Maria Fracchetti e Stefano Visintainer) e due percussionisti (Alessandro Bianchini e Roberto Pangrazzi). Verranno eseguite due perle modellate sui ritmi e le melodie più attraenti e incantevoli nate dall’incontro della musica jazz e la musica classica: Un Americano a Parigi di Gershwin, e West Side Story di Bernstein. Due arrangiamenti originali, sempre vitali, sempre nuovi come nella proposta di questo concerto. Gershwin e Bernstein assieme: la commedia musicale, il musical, la canzone e il ballo, uno stato d’animo, un’atmosfera, un mood inafferrabile fatto di ritmi, melodie, armonie, timbri indimenticabili.

Martedì 7 agosto 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

PIANO… PIÙ PIANO

Elvira Foti e Roberto Metro, pianoforte a quattro mani

Il Duo Foti – Metro è un acclamato ed affiatato duo pianistico a quattro mani presente ormai da decenni sulla scena internazionale. Elvira Foti e Roberto Metro presenteranno un programma molto particolare, basato su accurate ricerche storiografiche e musicologiche: verranno infatti eseguiti nella prima parte alcuni Valzer di Strauss, con arrangiamenti realizzati appositamente da Roberto Metro sulla base delle partiture orchestrali; nella seconda parte invece si potranno ascoltare tre Rapsodie Ungheresi di Liszt, nelle trascrizioni originali dello stesso Franz Liszt, recuperate dal duo Metro – Foti tra gli archivi di diverse biblioteche europee.

Mercoledì 8 agosto 2018 ore 20.30 – Caldaro, Scuola Musicale

Venerdì 24 agosto 2018 ore 21.00 – Dimaro, Teatro Comunale

Lunedì 27 agosto 2018 ore 20.30 – Bressanone, Hofburg

Sabato 1 settembre 2018 ore 21.00 – Villa Lagarina, Palazzo Libera

JAZZ… PIÙ PIANO

ENSEMBLE GARNERAMA

Fabrizio Crivellari, flauto – Peter Lanziner, contrabbasso – Edoardo Bruni, pianoforte

L’Ensemble Garnerama è composto da concertisti di formazione classica che propongono un repertorio di musica Jazz, Latin Jazz, Tango. Il repertorio musicale proposto è vario e articolato: dai grandi maestri del jazz americano (Desmond, Brubeck), sudamericano (Jobim) ed europeo (Bolling), si giunge fino a brani più moderni e ricercati dei giorni nostri (Bollani, Bruni), per completare il tutto con esempi di tango argentino (Barnes, Gardel, Piazzolla). Il concerto è denominato “JAZZY”, che è anche il titolo del primo CD realizzato recentemente dall’ensemble Garnerama.

Giovedì 9 agosto 2018 ore 21.00 – Cavalese, Magnifica Comunità

SOPRANO… PIÙ PIANO

Il pianista trentino Alberto Nones e la soprano recanatese Laura Tomasucci propongono un concerto dal titolo “Amore di Donna”, dedicato alla voce femminile ed alla sua interpretazione delle mille sfaccettature dell’amore attraverso i secoli e la musica. Verranno eseguite arie d’opera italiana, di Mozart, Verdi, Puccini, e i Lieder di Schumann della raccolta “Fraue-Liebe und Leben”.

Sabato 11 agosto 2018 ore 21.00 – Baselga di Piné, Auditorium

VIOLINO E VIOLONCELLO… PIÙ PIANO

TRIO ROMEA

Lola Alburquerque, violino

Ramón Gómez, violoncello

Pedro Valero, pianoforte

Il concerto dell’11 agosto, realizzato grazie ad una collaborazione tra i due festival Più Piano e Piné Musica, vede protagonista un trio spagnolo che eseguirà musica spagnola. Lola Alburquerque al violino, Ramon Gomez al violoncello, Pedro Valero al pianoforte, professionisti apprezzati in tutta Europa, ci proporranno il trio di Granados, tre danze di Arbos, e il trio del contemporaneo Turina.

Domenica 12 agosto 2018 ore 21.00 – Arco, Palazzo Panni

Martedì 14 agosto 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

SOLO… PIÙ PIANO

Volha Karmyzava, pianoforte

Proseguono le collaborazioni del festival Più Piano con i conservatori italiani. Questa volta tocca al Conservatorio Nicolini di Piacenza, che ha proposto ad Ars Modi la giovane e talentuosa pianista bielorussa Volha Karmyzava. Già vincitrice di numerosi concorsi e borse di studio, ed attualmente allieva del Maestro Davide Cabassi, si esibirà due volte, ad Arco il 12 agosto ed a Roncegno il 14 agosto, eseguendo la sonata in la minore di Schubert op. 42, il primo scherzo di Chopin, e i sei preludi modali di Edoardo Bruni, direttore artistico del festival.

Giovedì 16 agosto 2018 ore 21.00 – Cavalese, Magnifica Comunità

Sabato 18 agosto 2018 ore 21.00 – Baselga di Piné, Auditorium

VIOLONCELLO… PIÙ PIANO

Giuseppe Barutti, violoncello – Edoardo Bruni, pianoforte

Giuseppe Barutti, primo violoncello della celebre orchestra dei Solisti Veneti, e musicista tra i più talentuosi della sua generazione in Italia ed all’estero, si esibirà con Edoardo Bruni al pianoforte a Cavalese il 16 agosto ed a Piné il 18 agosto. Questo secondo concerto è realizzato grazie ad una collaborazione tra i due festival Più Piano e Piné Musica. Il programma prevede la sonata op. 38 di Brahms e la sonata “romantica” dello stesso Bruni, opera giovanile ispirata espressamente allo stile brahmsiano.

Martedì 21 agosto 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

FLAUTO… PIÙ PIANO

Sacha De Ritis, flauto – Michela De Amicis, pianoforte

Il duo composto da Sacha De Ritis al flauto e Michela De Amicis al pianoforte proporrà il 21 agosto a Roncegno un programma molto variegato, che presenta una sorta di storia della musica lungo i secoli, realizzata tramite esecuzioni di brani originali, trascrizioni ed arrangiamenti: si passa da Bach a Enescu, attraverso Briccialdi, Doppler, Ciaikowski, Elgar, Poulenc, Kachaturian e Mascagni.

Giovedì 23 agosto 2018 ore 21.00 – Cavalese, Magnifica Comunità

SOLO… PIÙ PIANO

Gabriele Iorio, pianoforte

Il festival Più Piano omaggia con questo concerto il grande chitarrista trentino Cesare Lutzemberger, noto ed apprezzato a livello internazionale. Nato a Cavalese nel 1918, proprio a Cavalese nel 2018, a cent’anni dalla nascita, viene commemorata la sua memoria, con un recital pianistico di Gabriele Iorio, nipote di Cesare Lutzemberger. Verranno eseguite musiche di Beethoven, Liszt, Debussy, Ravel.

Sabato 25 agosto 2018, ore 21.00 – Pinzolo, Paladolomiti

SOLO… PIÙ PIANO

MEMORIAL SILVIA FOSTINI GARINI

Andrea Benelli, pianoforte

L’ormai tradizionale concerto in memoria di Silvia Fostini Garini organizzato a Pinzolo grazie ad una collaborazione tra il Festival Più Piano e la Biblioteca Comunale di Pinzolo quest’anno ci propone il pianista compositore Andrea Benelli, che presenterà un programma molto particolare dal titolo PianodiLavoro –  Quando il lavoro si fa musica. L’artista descrive così il suo concerto: “Gli strumenti musicali nascono da maestria, sapienza, creatività dell’uomo. L’artista li fa vivere con una magia: la musica. Questo concerto celebra il lavoro ed il talento. Il rapporto tra lavoro e musica è più stretto di quanto si possa pensare. Anzitutto gli strumenti musicali sono frutto del lavoro di abili artigiani che in alcuni casi hanno raggiunto risultati d’arte, per la straordinarietà del loro magistero. Basti pensare ai grandi liutai del passato, ma anche ai costruttori di pianoforti e di strumenti a tastiera, veri e propri gioielli dell’ingegno umano. E tutte queste abilità si sono poi trasformate in “tecnica”, che è un concetto comunque legato alla matrice artigiana. Perché già secondo gli antichi greci il concetto di téchne era di- rettamente connesso a quello del “saper fare”, i latini l’hanno poi tradotto con ars, ossia arte, e oggi costituisce l’etimo di “tecnica”. Sull’onda di questa riflessione nasce PianodiLavoro, prima edizione di un progetto musicale in cui il pianoforte si fa simbolo del “saper fare” ar- tigiano e il repertorio è composto da brani ispirati al tema del lavoro. Il protagonista è il pia- nista/compositore Andrea Benelli, che in questo concerto propone sia brani di sua composizione sia pezzi tratti da famose colonne sonore da film.”.

Martedì 28 agosto 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

VIOLINO… PIÙ PIANO

Silvano Minella, violino – Flavia Brunetto, pianoforte

Il duo composto da Silvano Minella al violino e Flavia Brunetto al pianoforte eseguirà un programma classico con musiche di Mozart, Debussy, Grieg. Entrambi docenti presso i conservatori italiani, hanno intrapreso una brillante carriera solistica e cameristica in tutto il mondo.

Martedì 11 settembre 2018 ore 21.00 – Palace Hotel, Roncegno

VOCE E NUOVI STRUMENTI… PIU’ PIANO

Ingo Wackenhut, tenore

Hans Karsten Raecke, pianoforte, voce e nuovi strumenti:

Arpa di Orione – Metallofono a valvola – Pipa musicale – Gommofono – Bombarda di bambù

Il compositore e pianista berlinese Hans Raecke è noto in tutta la Germania per le sue ricerche originalissime su nuovi strumenti musicali, che ha creato egli stesso in numero considerevole: arpa di Orione, metallofono a valvola, gommofono, bombarda di bambù, pipa musicale verranno suonati dal loro inventore, che assieme al tenore Ingo Wackenhut proporrà un concerto con musiche dello stesso Hans Raecke e di altri autori “dadaisti-impressionisti” come Hans Arp, Christian Morgensen, Kurt Schwitters, Joachim Ringelnatz.

In foto: Edoardo Bruni.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *