Politica Ultime Notizie

Italia. Amministrative, Lega traina centrodestra, Movimento5 Stelle ridimensionato, Centrosinistra tiene.

11 Giugno 2018

author:

Italia. Amministrative, Lega traina centrodestra, Movimento5 Stelle ridimensionato, Centrosinistra tiene.

Lega in testa, con un risultato che trascina il centrodestra, mentre il Movimento 5 Stelle esce ridimensionato. Questa l’immagine che emerge dal voto delle amministrative in oltre 700 comuni italiani di cui 20 capoluoghi di provincia, dove il centrosinistra tiene e conquista Brescia pur perdendo in alcune città importanti come Catania e Terni. Per niente d’accordo su questa interpretazione è il leader politico dei pentastellati Luigi Di Maio. “È una lettura falsa – dice Di Maio – Davide continua a vincere contro Golia”. Grande la soddisfazione in casa Lega.Cresciamo dappertutto – commenta a caldo il governatore del Veneto Luca Zaia – e abbiamo saputo trasformare il consenso politico in progetto”.
Il centrodestra vince al primo turno a Vicenza e Treviso grazie alla buona affermazione del Carroccio, che a Treviso sfiora il 20%, così come anche a Catania: l’europarlamentare di Fi Salvo Pogliese batte Enzo Bianco al primo turno. A Pisa il candidato di Lega, Forza Italia e Fdi, Michele Conti, è in vantaggio con il 33% rispetto ad Andrea Serfogli, che guida una coalizione composta da Pd e tre liste civiche, che totalizzano il 32,5%. Brusca frenata del M5S che si attesta intorno al 10% e perde molti consensi rispetto al voto delle politiche del 4 marzo.
I Dem conquistano al primo turno Brescia con Emiliano Del Bono con il 53,9% e partecipano della vittoria a Trapani di Pippo Tranchida che totalizza  l’alta  percentuale del 70% delle preferenze dopo lo spoglio di 14 sezioni su 70).
Torna Claudio Scajola che nella ‘sua’ Imperia dove è il più votato e conquista il ballottaggio con l’altro candidato del centrodestra, Luca Lanteri. Vittorio Sgarbi si afferma a Sutri diventando sindaco per la seconda volta (dopo Salemi). Ad Anagni, Casapound conquista il ballottaggio e se la vedrà con il centrodestra. Sfida a due, al femminile, ad Imola dove si andrà al secondo turno il 24 giugno prossimo: Carmen Cappello, sostenuta dal Pd e dagli alleati, si ferma, infatti, al 42% e se la vedrà con Manuela Sangiorgi del Movimento 5 Stelle, che ottiene il 29,2%. A Terni viene escluso il Pd che aveva guidato la città negli ultimi anni. Per i pentastellati ko nei due municipi romani chiamati al voto.
A Ivrea, terra di Casaleggio, i 5S si devono arrendere (sarà ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra), il Movimento conquista invece Pantelleria e andrà al ballottaggio, ma con il centrodestra, a Terni dove viene escluso il Pd che aveva guidato la città negli ultimi anni. Ko, invece, per i pentastellati nei due municipi romani chiamati al voto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *