Cultura & Società Ultime Notizie

CNA-SHV visita Mini BZ: “Valorizzare la creatività”

26 Giugno 2018

author:

CNA-SHV visita Mini BZ: “Valorizzare la creatività”

Corrarati: “La Città dei ragazzi fucina dei talenti per i mestieri innovativi del domani. Nella prossima edizione porteremo i nostri artigiani nei laboratori dei giovani”.  

“Le creatività e la voglia dei ragazzi di Mini BZ è impressionante e, grazie a questa lodevole iniziativa, può essere convogliata senza timore alcuno anche verso l’applicazione pratica di mestieri tradizionali, ma realizzati in maniera innovativa, oppure verso mestieri nuovi. Il prossimo anno porteremo i nostri artigiani, i nostri imprenditori nella Città dei ragazzi per mostrare loro dal vivo tecniche, materiali e attrezzature che sono la linfa dei mestieri”. È quanto affermato da Claudio Corrarati, presidente della CNA-SHV Alto Adige, al termine della visita effettuata stamane (26 giugno 2018) al Palasport di via Resia e all’attiguo Parco Europa, dove è in corso di svolgimento, dal 18 giugno al 6 luglio, la tradizionale Mini BZ Città dei ragazzi, il gigantesco gioco di ruolo aperto ai giovanissimi dai 7 ai 14 anni.
Ad accogliere il presidente Corrarati è stato Roberto Pompermaier, direttore del Vke che organizza l’iniziativa: in questa settimana il Palasport sta ospitando circa 500 ragazzi. “È nostro interesse – ha spiegato Corrarati – parlare ai più giovani, come facciamo già con gli incontri nelle scuole, affinché le famiglie capiscano che frequentare scuole tecniche e professionali o percorsi di apprendistato non è un ripiego o una scelta di serie B, ma una seria opportunità di formazione, occupazione e realizzazione personale”.
Nel corso della visita, Corrarati si è soffermato soprattutto nei laboratori artigianali, in quelli di produzione e nelle attività di servizio. Guidato da due giovanissimi addetti dell’ufficio informazioni, la visita si è snodata prima nella parte dell’ufficio del lavoro, del bar-pizzeria, banca, poi la falegnameria e il centro di produzione delle pizzette dotato anche di un polo di macinazione del grano. Subito dopo tappa nello studio televisivo, che sperimenta anche soluzioni di grafica e comunicazione digitale, in linea con i nuovi mestieri tecnologici che rappresenta CNA.
La visita all’esterno, nel Parco Europa, ha consentito di vedere la parete di arrampicata, il laboratorio di restauro mobili e quello di produzione di gelati, la pista di biglie e il secondo bar. Poi di nuovo all’interno per sostare qualche minuto nell’hotel, quindi la zona artigianale con il laboratorio di carta riciclata che ha appena realizzato il rotolo record di 12 metri, il laboratorio di ceramica e il beauty center.
La parte finale della visita è stata dedicata al Municipio, la cui attività è stata illustrata dalla sindaca Anamaya Scalco: le proposte dell’assemblea (composta dai rappresentanti delle varie attività), i workshop formativi, la bozza di Costituzione di Mini BZ, le delibere, i progetti associativi e culturali da trasformare in giochi didattici di ruolo. “Da grandi oneri derivano grandi responsabilità”, da detto sorridendo la sindaca, parafrasando il noto motto di Spiderman.
Concludendo la visita, il presidente Corrarati ha informato gli organizzatori del Vke della volontà di CNA-SHV di attivare una collaborazione con Mini BZ a partire dall’edizione 2019, coinvolgendo artigiani e imprenditori in un contatto più stretto con i ragazzi attraverso dimostrazioni pratiche e colloqui sui vari mestieri. “Ben vengano iniziative come la Città dei ragazzi – ha concluso Corrarati – perché convogliano la forza e la creatività dei ragazzi verso attività concrete che, un giorno, potranno anche essere la loro professione”.

In foto: Claudio Corrarati che visita la falegnameria. 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *