Sport Sport

Calcio. Südtirol, addio sogno B, in finale ci vanno i calabresi

11 Giugno 2018

author:

Calcio. Südtirol, addio sogno B, in finale ci vanno i calabresi

Termina a Cosenza, di fronte ai quasi 20mila tifosi cosentini del “San Vito – Gigi Marulla”, la corsa del Südtirol nei playoff di serie C. In finale, a Pescara, ci vanno i “Lupi” calabresi di mister Braglia, che ribaltano la sconfitta del Druso (1-0) nella gara d’andata di semifinale, aggiudicandosi il match di ritorno per 2-0, con gol, anzi autogol decisivo al 94′, quando ormai tutto lasciava pensare che si andasse ai supplementari. Il sogno serie B del Südtirol tramonta in Calabria, ma è stata comunque una stagione esaltante nonché memorabile per il 2° posto conquistato in campionato (miglior risultato di sempre da quando i biancorossi sono in C1).

A distanza di appena quattro giorni dal primo round, andato in scena mercoledì sera allo stadio Druso dove i biancorossi hanno conquistato una bellissima ed importantissima vittoria in extremis grazie al gol del definitivo 1-0 messo a segno da Michael Cia, il Südtirol torna in campo, questa volta allo stadio “San Vito – Gigi Marulla” di Cosenza per la gara di ritorno delle semifinali playoff di serie C. In palio, evidentemente, l’accesso alla finalissima per la promozione in serie B, in programma sabato 16 giugno a Pescara. Forte dell’1-0 dell’andata, per qualificarsi il Südtirol ha a disposizione due risultati su tre.
Capitan Fink e compagni sono in serie utile da sette partite, nelle quali hanno conquistato sei vittorie, le prime quattro a fine campionato, e un pareggio (quello della gara d’andata dei quarti di finale dei playoff a Viterbo).
In casa il Cosenza è imbattuto da cinque partite, nelle quali ha conquistato quattro vittorie (di cui tre ai playoff) e un pareggio.
Nella semifinale di ritorno mister Zanetti non può disporre dello squalificato Sgarbi, al cui posto – al centro della difesa – gioca Frascatore, con Zanchi impiegato dal primo minuto sulla fascia sinistra. A centrocampo rientra Berardocco in cabina di regia, mentre il recuperato Gyasi torna a far coppia in attacco con Costantino.
Nel Südtirol i diffidati sono sei, vale a dire Vinetot, Berardocco, Smith, Candellone, Costantino e Gyasi.
Ben 10 i diffidati nel Cosenza, segnatamente i portieri Saracco e Zommers, i difensori centrali Pascali e Idda, il terzino sinistro D’Orazio, i centrocampisti Bruccini, Mungo e Pamiero, gli attaccanti Okereke e Tutino.

 

Foto, Emmanuel Gyasi nel match a Cosenza (photos credit, FotoSport Bordoni)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *