Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Quattro stranieri espulsi e due arresti per resistenza

1 Giugno 2018

author:

Bolzano. Quattro stranieri espulsi e due arresti per resistenza

Continua la quotidiana e costante attività di controllo del territorio da parte della  Questura, concentrata soprattutto nelle aree dei giardini della Stazione e del centro storico allo scopo di prevenire e contrastare reati predatori e spaccio di droga.
Ieri nelle prime ore del mattino, sono stati accompagnati in Questura una decina di soggetti di origine straniera per verificare la loro posizione sul territorio nazionale. Per quattro di loro, tre marocchini e un tunisino, all’esito degli accertamenti, è stata disposta, su ordine del Questore di Bolzano, l’espulsione immediata con traduzione al C.P.R. (Centro per il Rimpatrio) di Torino.
Tra gli irregolari accompagnati e successivamente espulsi, tutti gravati da numerosi precedenti, erano presenti soggetti dediti al traffico di sostanze stupefacenti.
I tre marocchini, infatti, erano soliti associarsi e suddividersi la piazza di spaccio del centro di Bolzano. La loro attività illecita, concentrata in zona stazione, aveva più volte attratto l’attenzione degli operatori di Polizia, fino a portare all’odierna espulsione. Due di loro, inoltre, arricchivano il loro patrimonio criminale con svariati furti e rapine. A conferma della loro indole delinquenziale, vi è il possesso di smartphones di ultima generazione, pur essendo privi di occupazione e senza fissa dimora.
Inoltre nella stessa giornata, la Squadra Volante ha proceduto, all’arresto di due extracomunitari responsabili di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; a uno dei due arrestati, cittadino pakistano, con diversi precedenti penali per droga e furto, venivano anche sequestrati un coltello e un cellulare di ingente valore, del quale non era in grado di giustificare la provenienza.
Il secondo soggetto, di nazionalità nigeriana, accompagnato in Questura da una pattuglia della Polizia Municipale di Bolzano, per effettuare accertamenti sulla sua posizione sul territorio nazionale, aveva dato in escandescenza all’atto dell’identificazione, aggredendo fisicamente sia gli agenti della Polizia Locale che il personale della Volante, intervenuto in ausilio.
I due, senza fissa dimora, sono stati condotti immediatamente presso la Casa Circondariale di via Dante a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *