Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. “Esodo e confini”, rassegna di film per riflettere sui conflitti nel mondo e i movimenti migratori

3 Giugno 2018

author:

Bolzano. “Esodo e confini”, rassegna di film per riflettere sui conflitti nel mondo e i movimenti migratori

L’iniziativa, “Esodo e confini”, giunta alla sua terza edizione è promossa dal Centro per la Pace e la Caritas della diocesi di Bolzano-Bressanone ed è curata dal sociologo Adel Jabbar. Proiezioni e dibattiti intendono sensibilizzare società e istituzioni, al fine di acquisire maggiore consapevolezza rispetto ai temi posti dai movimenti migratori.
“Esodo e Confini” rappresenta quindi un’opportunità per riflettere sui temi dei conflitti nel mondo e dell’immigrazione partendo da spunti offerti dalla più recente produzione cinematografica e prevedono anche alcuni interventi di operatori e osservatori nell’ambito dell’immigrazione e della geopolitica.
Focus dell’edizione 2018 è un approfondimento della situazione in Siria, con particolare attenzione ad alcuni aspetti che riguardano il contesto della politica internazionale e la competizione tra i molteplici attori nel teatro della guerra siriana. Da anni a livello mondiale si susseguono grandi trasformazioni in vari ambiti, come quello economico e quello ambientale, con serie conseguenze dal punto di vista culturale, sociale ed organizzativo dei singoli territori.
Oggi diventa sempre più necessario pensare al pianeta Terra e alle popolazioni che lo abitano in termini di sistema.
All’interno di questo sistema stiamo assistendo a spostamenti di fasce consistenti di popolazioni, provenienti da luoghi colpiti da conflitti, crisi economica e cambiamenti climatici verso altri territori, alla ricerca di condizioni di vita dignitose.
Anche la realtà dell’Alto Adige negli ultimi anni si trova ad affrontare le questioni legate all’arrivo e alla presenza di queste persone, migranti e profughi. È necessario gestire la presenza e soprattutto elaborare dei percorsi finalizzati alla costruzione di una convivenza in un contesto sempre più plurale.
Collaborano alla buona riuscita dell’iniziativa anche l’organizzazione GVC di Bologna, “Terra di tutti i film Festival” e la Coop. Cedocs di Bolzano.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *