Politica Ultime Notizie

Bolzano. Dopo Trento anche Bolzano licenzia disegno di legge per gestire grandi carnivori

6 Giugno 2018

author:

Bolzano. Dopo Trento anche Bolzano licenzia disegno di legge per gestire grandi carnivori

Facendo leva sulla direttiva europea Habitat che consente alle due province competenza primaria in tema di tutela dell’agricoltura, Bolzano e Trento sono pronte a catturare ed eventualmente sopprimere lupi e orsi ritenuti pericolosi per la biodiversità. “Previo parere dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra)” – ha assicurato ieri il Presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher. I fondamenti giuridici sono stati chiariti dal Presidente. “Poiché la direttiva europea interviene in materia di agricoltura, sulla quale abbiamo come Provincia la competenza primaria, abbiamo la possibilità di recepire tale normativa con un disegno di legge provinciale e di mettere in atto le misure necessarie per tutelare l’agricoltura di montagna e con essa la biodiversità del territorio. La Provincia di Bolzano stabilirà i prelievi di singoli esemplari, ma solo a patto che non esista un’altra soluzione e che ciò non pregiudichi il mantenimento della specie. Questa la chiarificazione del presidente della giunta provinciale di Bolzano Arno Kompatscher.
Fortemente critiche le associazioni animaliste e ambientaliste. Il Wwf in una nota parla di propaganda elettorale “Noi ci opporremo con tutti mezzi leciti – ha detto Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e della lega italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente – e chiameremo a raccolta tutti gli amici degli animali”. Aggiunge poi Brambilla che il Wwf passerà alle vie di fatto. “Se i testi licenziati dalle giunte di Trento e Bolzano dovessero essere accolti nei rispettivi consigli provinciali, il Wwf chiederà immediatamente al nuovo Governo di impugnarli dato il palese contrasto con la normativa nazionale”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *