Politica Ultime Notizie

Bolzano. Sindaci, sbloccare i fondi, una partita che vale 250 milioni per la Provincia e 100 milioni per i Comuni

13 Maggio 2018

Bolzano. Sindaci, sbloccare i fondi, una partita che vale 250 milioni per la Provincia e 100 milioni per i Comuni

Giornata dei Comuni a Cortina all’Adige, critiche alla Giunta, Kompatscher si difende

“La nuova legge ci consente di spendere gli avanzi di amministrazione, ma il Landeshauptmann ci ha detto che questa norma non va applicata,” esordisce il vicepresidente del Consiglio dei Comuni Joachim Reinhalter – se c’è una legge dobbiamo applicarla !
Oltre a questa questione è stata sottolineata da Reinhalter la soddisfazione circa la proposta di partecipazione al finanziamento del 10% sull’acquisto di Alperia e, infine poi la richiesta di aprire un ufficio del Consiglio dei Comuni all’interno del Consiglio provinciale.
In materia di urbanistica il vicepresidente del Consiglio dei Comuni – che parlava a nome del presidente Andreas Schatzer convalescente ma presente alla assemblea – ha riconosciuto la maggiore autonomia concessa ai Comuni, mentre ha lamentato senza mezzi termini che “su alcune questioni, come la tutela degli insiemi i suggerimenti dei Comuni sono stati ignorati”. Anche in riferimento alla partecipazione dei Comuni sul finanziamento di Alperia, si chiede una contropartita. I Comuni vogliono poter sire la loro opinione sulla governance delle Società e, quindi, la loro presenza nella governance della società.
Ma il nodo cruciale ha riguardato la questione degli avanzi di amministrazione. Una partita che per la Provincia vale 250 milioni e per i Comuni 100 milioni. Con la variazione di bilancio è diventato legge l’articolo che consente ai Comuni di spendere gli avanzi di amministrazione, ma al tempo stesso il Landeshauptmann ha fatto sapere che questo articolo non va applicato. In questa contraddizione ha cercato di districarsi il Governatore. Perché, “non ho mai detto che la legge provinciale non si applica, – ha affermato Kompatscher – c’è e va applicata, ma è possibile che venga impugnata dal Governo.” Aggiungendo però che in tal caso la Provincia farà valere le sue ragioni. Quindi la questione è in alto mare e l’esito è oggi tutt’altro che chiaro.

Foto, Arno Kompatscher, presidente della Provincia di Bolzano

Giornalista, scrittrice, editore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *