Economia Ultime Notizie

Bolzano. “Sì alla tradizione, ma servono anche cambiamenti e innovazioni”

26 Maggio 2018

author:

Bolzano. “Sì alla tradizione, ma servono anche cambiamenti e innovazioni”

Per ospitare la recente assemblea generale di quest’anno i pasticceri nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige hanno scelto una location particolare: il NOI Techpark di Bolzano Sud. La professione di pasticcere, infatti, è tanto attenta alla tradizione quanto aperta a cambiamenti e innovazioni.
“Uno dei temi centrali del Techpark sono le tecnologie alimentari. Anche noi ci confrontiamo con le tendenze e i nuovi sviluppi in questo ambito e siamo interessati alle offerte per le aziende alimentari”, spiega il presidente dei pasticceri nell’Unione Paul Wojnar.
“Noi pasticceri dobbiamo mettere maggiormente in evidenza il fatto che creiamo prodotti di alta qualità e ricchi di autenticità, ma, allo stesso tempo, sempre nuovi e innovativi. Il consumatore cambia le proprie abitudini. In questo senso la salute gioca un ruolo sempre più importante, di cui dobbiamo tenere conto nella nostra offerta al pubblico. Un costante aggiornamento professionale in questo campo è diventato irrinunciabile”, aggiunge il vicepresidente Hannes Dollinger.
Negli interventi di saluto Phillip Moser, neoeletto presidente dell’Unione, e il suo vice Sandro Pellegrini hanno sottolineato l’importanza delle strutture locali di stampo artigianale. Franz Reischl, direttore di Bäko Austria, ha quindi fornito una panoramica degli sviluppi della pasticceria nell’area di lingua tedesca, mentre Leo Jindrak, vicepresidente della Camera di commercio dell’Alta Austria e titolare dell’omonima pasticceria a Linz, ha parlato della formazione dei pasticceri in Austria. Julia Verdorfer di IDM ha presentato alcune tendenze internazionali nel settore alimentare e Ben Schneider, coordinatore dell’ecosistema Food di IDM, ha attirato l’attenzione su alcune offerte del Parco Tecnologico, come per esempio il “Laboratorio di cucina”, nel quale le aziende ricevono sostegno nello sviluppo di nuovi prodotti.

In foto, Paul Woynar, presidente dei pasticceri aderenti a Unione commercio, turismo, servizi Alto Adige

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *