Accoglienza Ultime Notizie

Bolzano. “Odio razziale” è il reato ipotizzato dalla Procura in seguito all’esplosione di una bomba carta

23 Maggio 2018

author:

Bolzano. “Odio razziale” è il reato ipotizzato dalla Procura in seguito all’esplosione di una bomba carta

“Propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale. Così l’articolo 604 bis del codice penale per il reato contro ignoti nel fascicolo aperto dalla Procura di Bolzano in seguito all’esplosione la notte tra sabato e domenica scorsa ad Appiano all’entrata del Centro profughi dell’ex caserma Mercanti.
Proseguono le indagini dei Carabinieri di Bolzano nel tentativo di risalire agli autori del gesto che hanno firmato la loro azione con un cartello con la scritta xenofoba in lingua inglese “Refugees not welcome” con l’aggiunta della svastica e croce uncinata.
Il Centro di Accoglienza è gestito dalla Cooperativa sociale Volontarius alla quale ieri sono giunte le parole del collega Giuseppe Guerini presidente di Federsolidarietà-Confcooperative. Nel messaggio di solidarietà, oltre alla ferma condanna di quanto accaduto, viene messo in rilievo che la violenta intimidazione ha voluto colpire “un ottimo modello di integrazione: dei 38 ospiti, 28 lavorano a tempo determinato in diversi ambiti, e gli altri 120 partecipano a corsi di formazione. Tutti hanno trovato lavoro autonomamente grazie alle relazioni costruite nel tempo, a testimonianza dell’alto livello di inserimento – conclude la nota – degli ospiti all’interno della comunità”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *