Politica Ultime Notizie

Bolzano. Definite le proposte per la riduzione delle emissioni inquinanti

28 Maggio 2018

author:

Bolzano. Definite le proposte per la riduzione delle emissioni inquinanti

La Giunta comunale di Bolzano riunita stamane in municipio è tornata ad occuparsi dell’introduzione di alcune misure per la riduzione dell’inquinamento, in particolare da biossido di azoto. Come noto nei mesi scorsi è stato promosso a livello provinciale un “Tavolo Tecnico per la Qualità dell’Aria” finalizzato a coinvolgere i comuni nell’aggiornamento del Piano di riduzione dell’inquinamento da NO2. Un Piano con provvedimenti di riduzione delle emissioni suddivisi in azioni a breve, medio e lungo termine. La Giunta comunale stamane ha definito misure e provvedimenti contenuti in una delibera che sarà ora inoltrata per competenza alla Provincia. È stato così stilato un elenco di interventi di riduzione dell’inquinamento prendendo in considerazione opere in via di ultimazione nel corso del 2018, nell’ambito della fluidificazione del traffico, della realizzazione dei tratti di ciclabili, del progetto metrobus, del potenziamento del trasporto pubblico. L’elenco prosegue poi con le opere previste nei prossimi anni a partire dall’ampliamento della rete ciclabile, la realizzazione di parcheggi periferici, la nuova viabilità in zona produttiva, la nuova funivia di San Genesio, il metrobus, il tram, il raddoppio delle linea ferroviaria Bolzano-Merano, le fermate urbane della ferrovia in direzione sud. Una serie di altri provvedimenti proposti dal Comune di Bolzano, necessitano della collaborazione attiva di altri enti. Misure che riguardano il rafforzamento di alcune linee del trasporto pubblico e il rinnovo del parco mezzi circolante, i progetti relativi alla funivia di San Genesio e al tram, i potenziamenti ferroviari, la riduzione della velocità nel tratto urbano dell’austostrada, la concertazione degli eventuali provvedimenti di limitazione della circolazione che vanno concordati con la Provincia e con gli altri comuni, la concessione di incentivi per la trasformazione dei veicoli. Il Sindaco Caramaschi ha citato tra le possibili misure anti inquinamento il divieto di circolazione dal 2019 nei giorni feriali in orario 7-10 e 16-19 per gli Euro 3 diesel (ad eccezione dei mezzi degli operatori economici e artigiani). In subordine, sempre dal 2019 il divieto assoluto dei diesel Euro 3 su tutto il territorio di Bolzano senza limitazioni di orario, di concerto per analoghi provvedimenti con i sindaci di Merano, Bressanone, Laives e del circondario.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *