Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. Le cooperative sul grande schermo all’assemblea di Legacoopbund

20 Maggio 2018

author:

Alto Adige. Le cooperative sul grande schermo all’assemblea di Legacoopbund

Gli studenti della Scuola di Film Documentario ZeLIG hanno realizzato 9 film sulle cooperative dell’Alto Adige. L’altro ieri la proiezione nell’ambito dell’assemblea annuale dell’associazione di rappresentanza Legacoopbund. 

Wianui Upcycling, Mensa Brixen, Renovas, Bergauf, Väter-Aktiv, Futura Onlus – Lilith, Canalescuola, HUB Trentino Südtirol e ZeLIG: sono questi i nomi delle nove cooperative, i cui film sono stati proiettati ieri al Filmclub in occasione dell’assemblea annuale di Legacoopbund. I film sono stati realizzati dagli studenti della scuola di film documentario e cooperativa ZeLIG come esercizio pratico del secondo anno.
“La cooperativa ZeLIG quest’anno festeggia i suoi 30 anni. Sin dall’inizio abbiamo aderito a Legacoopbund e collaborato per diffondere i valori della cooperazione. Un frutto di questa cooperazione è il progetto che presentiamo stasera e che ha dato agli studenti la possibilità di conoscere il mondo delle cooperative e alle cooperative di vedersi con occhi diversi”, ha affermato il Presidente della ZeLIG Ferruccio Cumer nell’ambito della presentazione dei brevi film realizzati dagli studenti. Anche il Presidente di Legacoopbund Heini Grandi ha espresso grande soddisfazione per la buona riuscita del progetto: “Speriamo che questi film possano essere un mezzo utile per le cooperative, un aiuto per raccontare la propria attività. Spesso per loro non è facile riuscire a comunicare ciò che le caratterizza e il valore che creano per l’intera comunità”.
Complessivamente l’associazione di rappresentanza Legacoopbund conta 186 cooperative associate, di cui circa il 40% sono cooperative sociali, ossia cooperative che offrono servizi per le fasce più deboli della popolazione o che si occupano di integrazione lavorativa di persone svantaggiate. All’assemblea di ieri si è voluto gettare uno sguardo all’anno appena trascorso. “Il 2017 è stato complessivamente un anno positivo: abbiamo potuto portare avanti diverse tematiche di rilievo – quali le cooperative di comunità o lo sviluppo futuro delle cooperative sociali – e abbiamo offerto alle nostre cooperative un ampio spettro di servizi: dalla formazione fino alla consulenza per startup”, ha affermato il Presidente di Legacoopbund Grandi.
Anche il progetto dei film sulle cooperative, realizzato insieme alla ZeLIG, è stato avviato nell’anno appena trascorso. Per il film si erano candidate quasi 30 cooperative, proponendo diverse tematiche da trattare. La scelta per la ZeLIG non è stata facile, ma alla fine si è riusciti a definire le nove proposte di film che sarebbero state poi realizzate.
Il breve film “Verde Bosco” di Thomas Saglia (regia), Luca Zontini (camera) e Giulia Micheli (montaggio) racconta della scuola nel bosco della cooperativa sociale Canalescuola. Nel film della cooperativa “Väter Aktiv” di Martin Telser (regia), Tamara Diepold (camera) e Petra Pirandello (montaggio) sono, invece, i bambini a parlare del loro rapporto con i padri.

Gli altri film realizzati nell’ambito del progetto e proiettati ieri al Filmclub di Bolzano sono:

  • “Hub Trentino Südtirol“ di Caterina Ferrari (regia), Julian Giacomuzzi (camera) e Gabriella Cosmo (montaggio) sul Co-Working-Space della omonima cooperativa di Trento
  • “Mensa Brixen“ di Linda Nyman (regia), Philipp Rubatscher (camera) e Aaron Beitz (montaggio) sui collaboratori della cooperativa sociale Mensa Brixen
  • “Lilith“ di Maria Boldrin (regia), Annachiara Gislimberti (camera) e Nadja Werner (montaggio) sul lavoro del consultorio familiare gestito dalla cooperativa sociale Futura Onlus a Merano
  • “WIA NUI” di Clara Delva (regia), Mark Modric (camera), e Lorenzo Misia (montaggio) sull’arte del riciclo con le socie della cooperativa sociale Wianui di Bressanone
  • “bergauf“ di Julie Hössle (regia), Andrea Bertoldi (camera) e Claudia Gerstl (montaggio) sulla lavorazione della lana nella cooperativa “Lebenswertes Ulten” e la possibilità di offrire un lavoro alle persone svantaggiate
  • “Revitatex“ di Erald Dika (regia e montaggio) e Simone Endrizzi (camera) sul centro di smistamento di indumenti usati della cooperativa sociale Renovas
  • “ZeLIG” di Giuseppe Crudele (regia), Marcus Zahn (camera) e Iain Beairsto (montaggio): uno scorcio di vita studentesca alla ZeLIG con interviste ai giovani che frequentano la scuola

I brevi film documentari verranno pubblicati nella prossime settimane sulla pagina facebook di Legacoopbund e sui siti e social network delle cooperative associate.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *