Salute Ultime Notizie

Alto Adige. La cura riguarda tutti noi

12 Maggio 2018

author:

Alto Adige. La cura riguarda tutti noi

In occasione della Giornata internazionale della cura il 12 maggio, l’Associazione delle Residenze per Anziani dell’Alto Adige (ARpA) rivolge la propria attenzione al prezioso lavoro del personale dell’assistenza e alla sempre maggiore carenza di personale specializzato.

La nostra società invecchia. Sempre meno giovani si confrontano con un numero sempre più crescente di anziani – e così anche un numero sempre maggiore di persone che necessitano di cura ed assistenza. Di conseguenza, anche la richiesta di cure professionali aumenta.
Circa 5000 collaboratori forniscono nelle Residenze per anziani altoatesine cura ed assistenza con professionalità ed impegno. 365 giorni l’anno, 24 ore al giorno, è garantita, nelle diverse strutture, l’assistenza residenziale agli anziani.
Si rende però ora necessario preparare il terreno in modo che, anche nei prossimi anni, sia possibile una vita dignitosa in età avanzata, grazie al lavoro del personale assistenziale.
Per contrastare la sempre maggiore carenza di personale qualificato nell’assistenza residenziale agli anziani, l’ARpA ha collaborato alla realizzazione di molte azioni, tra cui quelle elencate in seguito:

– la campagna pubblicitaria “Infermieri”: fondatori di questo progetto, accanto all’ARpA, sono l’Ufficio Ordinamento sanitario della Provincia Autonoma di Bolzano, l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, la Scuola Superiore Provinciale di Sanità Claudiana così come la Federazione Nazionale Collegi Infermieri IPASVI.

–  la “formazione duale” (specializzazione professionale)

–  il progetto “Incontri tra giovani e anziani – Estate diversamente nuova”. La Fondazione Cassa di Risparmio, in collaborazione con l’ARpA, l’Associazione “Südtiroler Jugendring” e l’ACLI – Abitare nella terza età, propone fino a 100 stage estivi per giovani presso le Residenze per anziani altoatesine.

–  l’iniziativa “Reinserirsi nel mondo del lavoro”.

L’ARpA sta conducendo un rilevamento sulla carenza di personale qualificato nelle residenze per anziani dell’Alto Adige. L’indagine non solo mostrerà lo stato attuale, ma fornirà anche una panoramica della situazione del personale nel 2030. I dati rilevanti saranno presentati alle riunioni comprensoriali di ARpA all’inizio di giugno.

In foto: il Presidente dell’ARpA, Moritz Schwienbacher.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *