Cultura & Società Musica Ultime Notizie

Rovereto. Matinée in Casa Mozart, ottimo il duo Sorbello-Salierno

17 Aprile 2018

author:

Rovereto. Matinée in Casa Mozart, ottimo il duo Sorbello-Salierno

Successo per “Leporello” di Franceschini.    

Per la Matinée in Casa Mozart di domenica 18 marzo, l’AMI ha presentato un interessante duo per contrabbasso e pianoforte, composto da Davide Sorbello e Maura Salierno. Il programma proponeva alcune pagine virtuosistiche di Bottesini (Fantasia sulla Sonnambula di Bellini e Concerto n. 2) e uno dei Lied più belli di Schubert (Der Wanderer, in un’efficace trascrizione di Davide Sorbello). Molto ben affiatati, i due giovani musicisti hanno dato il meglio di sé, convincendo per la fluidità e per l’intelligenza del fraseggio.
Il programma si completava con la proposta di una composizione del M° Armando Franceschini: Leporello, e non voglio più servir”. Fantasia per pianoforte e contrabbasso.
Per la teatralità e per lo spirito giocoso, oltre che per i temi (tratti da Don Giovanni, Sonata KV 331, Eine Kleine Nachtmusik”), la composizione regala al contrabbasso una bella pagina “mozartiana”.
Le melodie del genio salisburghese si presentano e quasi si sovrappongono l’una all’altra come flash che, in maniera provocatoria, descrivono il personaggio Leporello nei suoi tratti di servitore che spia il padrone dal buco della serratura o che cerca di imitarne le “doti” di conquistatore farfallone. Al centro della composizione, annunciata da severi rintocchi, entra in scena anche la coscienza del meschino, ovviamente immediatamente messa a tacere dalla ripresa del quotidiano gogliardico tran-tran e, a chiusura del pezzo, perfino da una sonora pernacchia.
Stacchi imprevisti, improvvise transizioni da una melodia all’altra, frasi interrotte, rendono il corso musicale instabile, nevrotico, pieno di ostacoli, ma risultano felicemente organici al progetto di Franceschini.
Scritta per la Settimana Mozartiana 2016 e dedicata a Marvi Zanoni, la composizione è stata riproposta dal duo Sorbello-Zanoni (interpreti anche della prima esecuzione) con un’interpretazione molto convincente, divertente e gioiosa, che non solo ha reso pieno omaggio all’autore, presente in sala, ma che ha anche conquistato il pubblico di Casa Mozart.

In foto da sinistra in piedi: Marvi Zanoni, Davide Sorbello, Maura Salierno; seduti: Armando Franceschini, Arnaldo Volani.    

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com