Politica Ultime Notizie

Nuovo governo, consultazioni Mattarella al via

4 Aprile 2018

author:

Nuovo governo, consultazioni Mattarella al via

Di Maio pone la sua condizione: Di Maio dovrà essere premier; Gelmini si indigna per i no al Cavaliere; Salvini: “Si parte dal Centrodestra.
Questo pomeriggio i primi a varcare il portone del Quirinale, alle 16, saranno i membri del gruppo “Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)”; poco più tardi, alle 16,45, attesi gli esponenti del Gruppo Misto di Palazzo Madama e alle 17,30, sarà la volta del Gruppo Misto della Camera, il cui presidente è un esponente di LeU, Federico Fornaro. Un’ora dopo, alle 18,30, come ultimo appuntamento del giorno, salirà al Colle la delegazione di Fdi.
“Questa mattina sono stato ricevuto al Quirinale per le consultazioni dal Presidente della Repubblica con cui ho avuto un incontro particolarmente cordiale“, ha scritto su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico.
Luigi Di Maio propone un contratto di governo alla tedesca. Destinatari del suo invito al dialogo sono come “primo interlocutore” il Pd de-renzizzato o in alternativa la Lega di Matteo Salvini. Il M5s esclude in partenza Forza Italia di Silvio Berlusconi. In più, tiene ferma una sola condizione: Di Maio dovrà essere premier. Dal Pd si leva subito la voce del capogruppo Andrea Marcucci renzino purosangue: la proposta è “irricevibile”. Mentre Maria Stella Gelmini, a nome di Fi, si indigna per il no al Cavaliere: “Siamo noi indisponibili”.  Salvini pone inderogabili condizioni:“Si parte dal centrodestra, dialogando anche con M5s ma senza veti“.
Questa mattina il capo dello Stato ha ricevuto la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, quello della Camera Roberto Fico e il presidente emerito Giorgio Napolitano.

Foto, Quirinale, sede del Presidente della Repubblica

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *