Politica Ultime Notizie

Bolzano. Dorfmann, “grottesco che il blocco dei tir a Kufstein si riversi sull’Alto Adige”

6 Aprile 2018

author:

Bolzano. Dorfmann, “grottesco che il blocco dei tir a Kufstein si riversi sull’Alto Adige”

In seguito allo scioglimento del blocco del “numero chiuso” del transito dei tir, imposto a Kufstein, si è formata ieri nella bassa valle dell’Inn una coda di 25 chilometri, rallentamento che nel pomeriggio si è ripercosso in Valle Isarco, con disagi della viabilità da Vipiteno a Bolzano.
Herbert Dorfmann, europarlamentare sudtirolese e Obmann dell’Svp nella Valle Isarco, ritiene la situazione insostenibile: “Non è possibile che alla conclusione di una misura per controllare il traffico come quella presa in Austria, tutti i camion in coda ripartano nello stesso momento, per poi creare una nuova coda in Valle Isarco, là dove l’autostrada diventa più stretta”. Se non verranno prese delle misure adeguate, sostiene Dorfmann,  la situazione di ieri si riprodurrà ogni qualvolta a Kufstein verrà limitato il numero di tir che possono transitare in un determinato lasso di tempo. Perciò, nelle ore successive alla fine del blocco in Austria dovrebbe essere introdotto un sistema simile in Italia, prima che la valanga dei tir raggiunga il Brennero, per fare in modo che a sud del Brennero transiti solo un numero di camion che l’autostrada è in grado di assorbire.
Dorfmann sottolinea che “è grottesco che, da un lato, vengano preannunciate agli abitanti della Valle delle misure per limitare il traffico dei veicoli diesel e, dall’altro, li si costringa ad accettare che, a causa di misure mal coordinate, centinaia di tir blocchino il tratto autostradale e intasino l’aria con i loro gas di scarico. In generale, questa situazione dimostra che sono necessarie risposte urgenti. L’aumento del traffico sull’autostrada del Brennero non è più sostenibile e non può più essere accettato dagli abitanti della Valle.

In foto: Herbert Dorfmann

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *